Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Commodities e Managed Futures

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione 13 I Pool sono anche detti “fondi privati”, in quanto il numero di soci accomandanti (limited partners) e le loro caratteristiche sono soggetti ad alcuni limiti: non possono partecipare al Pool più di 499 investitori, dei quali al massimo 35 possono essere “non accreditati” (un investitore è detto “accreditato” quando possiede alcune caratteristiche prestabilite di reddito o patrimonio). 5 Se questi limiti vengono superati o se, analogamente, le quote vengono offerte mediante sollecitazione all’investimento, il fondo è considerato “pubblico” e, in genere, prende il nome di Commodity Fund. 6 La nascita di questi fondi e dei relativi gestori coincide con il boom della speculazione finanziaria agli inizi degli anni ’80, quando investitori poco familiari con la sofisticazione degli strumenti derivati, ma attratti dall’effetto leva da questi offerto, trovarono conveniente affidare i propri investimenti ad operatori professionali. Da allora il settore dei Managed Futures ha conosciuto una crescita pressoché ininterrotta della raccolta, pur avendo dovuto lottare contro una diffusa diffidenza nei loro confronti dovuta alla percezione di una loro elevata rischiosità. In effetti, non pochi fondi di questo tipo hanno attraversato periodi di perdite rilevanti, a fronte, tuttavia, di performance di tutto rispetto ottenute dal settore nel suo complesso. 5 Cfr. F. R. Edwards e J. Liew (1999), “Managed Commodity Fund”, The Journal of Futures Markets, 19, 4: 377-411. 6 Per l’approfondimento degli aspetti legali e strutturali delle varie tipologie di investimento in Managed Futures, si rinvia alla lettura del Capitolo 6.

Anteprima della Tesi di Vincenzo D'agostino

Anteprima della tesi: Commodities e Managed Futures, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Vincenzo D'agostino Contatta »

Composta da 250 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4003 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.