Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sostenibilità e libero scambio: l´impegno multilaterale per uno sviluppo eco-compatibile

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 anni; nel 1900 la popolazione era già salita a 1.600 milioni e il ritmo di crescita allo 0,5% annuo. Nel 1970 eravamo 3.600 milioni che crescevano del 2,1% all’anno. Nel 1999 è stato superato il sesto miliardo di individui. Per il 2050 si stima che la popolazione mondiale raggiungerà quota 7,9 o 10,9 miliardi, a seconda del tasso di fertilità 8 (vedi grafico). Da sottolineare che il boom demografico in atto si concentra soprattutto nei paesi in via di sviluppo: India, Cina, Pakistan, Nigeria, Bangladesh e Indonesia sono i sei paesi che contribuiscono maggiormente alla crescita della popolazione, mentre gli abitanti dei paesi sviluppati sono destinati a diminuire nei prossimi cinquant’anni. L’incremento esponenziale della popolazione mondiale ha fatto aumentare drasticamente la domanda di risorse naturali: in altre parole, la richiesta di acqua, energia, cibo e materie prime cresce, sostenuta dall’espansione senza precedenti della popolazione. Il risultato è che proprio nei paesi in via di sviluppo i sistemi naturali stanno declinando più rapidamente e le persone soffrono delle più gravi conseguenze ambientali. Inoltre le pratiche a più alto consumo di risorse che caratterizzano lo stile di vita di miliardi di persone nei paesi ricchi (l’alimentazione basata sulla carne, i sistemi di trasporto incentrati sull’automobile) si stanno rapidamente diffondendo in molte aree del mondo in via di sviluppo. Non bisogna dimenticare che, in questi paesi, le norme e le tecnologie per il controllo delle emissioni e dei livelli di inquinamento sono ben più arretrate di quelle adottate nei paesi ricchi. 8 Dati United Nations Conference on Human Settlement. Sito web: www.unchs.org

Anteprima della Tesi di Monica Guarinoni

Anteprima della tesi: Sostenibilità e libero scambio: l´impegno multilaterale per uno sviluppo eco-compatibile, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Monica Guarinoni Contatta »

Composta da 206 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3478 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.