Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L' integrazione delle tecnologie informatiche nella didattica, un percorso fra testi, ipertesti, reti e sistemi intelligenti

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 frammentaria. Ciò non significa secondo noi l'impossibilità di fare critica, significa semplicemente che non sarà facile applicare agli ipertesti un tipo di critica che tende a chiudere il discorso sull'opera. D'altra parte è necessario ricordare che non siamo di fronte ad un nuovo genere letterario, bensì siamo di fronte ad un nuovo supporto, la memoria magnetica, la quale consente di leggere i testi in modalità diverse da quelle a cui siamo abituati. Gli ipertesti, alla fine, sono sempre testi, anche se sono grovigli, intrecci, accumulazioni di testi, e un approccio critico ci troverà dentro niente di più e niente di meno di quello che gli autori ci avranno messo. Nel IV Capitolo la nostra attenzione si è spostata verso le implicazioni politiche e sociali derivanti dall’introduzione degli ipertesti e delle nuove tecnologie della comunicazione, in particolar modo delle reti di computer, nella società. Si è osservato come il progresso tecnologico, nel suo cammino verso la modernità ha portato alla convergenza di aree precedentemente distinte quali la raccolta di informazioni, la loro elaborazione e distribuzione. L’avvento delle reti di computer e la loro diffusione su larga scala ha inoltre introdotto una serie di problemi sociali, economici, etici e politici su cui il dibattito è ancora acceso. Per comprendere quindi l'attuale situazione della rete e formulare idee circa il suo futuro, con particolare attenzione agli aspetti didattici, anche qui abbiamo cercato di fornire un quadro chiaro di come essa è andata via via assumendo l'aspetto odierno, ripercorrendo le tappe principali della sua evoluzione, dall’invenzione di Colossus per mano di A. Turing, fino agli ultimi sviluppi del WWW. Per ciò che attiene le implicazioni politiche e sociali sono stati contemporaneamente discussi i problemi più scottanti che riguardano la libertà di espressione, la censura, la privacy ed il copyright. Si è notato ad esempio che Internet, per la sua stessa natura di rete mondiale di computer, non si presta ad una precisa regolamentazione giuridica; un messaggio può infatti avere un contenuto considerato reato in uno stato ed essere legittimo in un altro. Numerosi sono quindi i fattori propri dei nuovi media che non risultano più trattabili con le vecchie leggi che abbiamo esaminato. Infine, sempre nel IV capitolo, anticipando la presentazione di alcuni strumenti di comunicazione sincrona, abbiamo sollevato il problema dell’identità

Anteprima della Tesi di Enrico Agabio

Anteprima della tesi: L' integrazione delle tecnologie informatiche nella didattica, un percorso fra testi, ipertesti, reti e sistemi intelligenti, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Enrico Agabio Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6526 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.