Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Fondi Strutturali Europei. Il Fondo Sociale Europeo nella Regione Abruzzo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 regolamento quadro per la gestione dei fondi e un regolamento apposito per ciascun fondo strutturale. I principi fondamentali elaborati nel 1988 continuano tuttavia ad indirizzare le attività dei fondi, ma l’esperienza ha mostrato la necessità di apportare alcune modifiche alla loro gestione, in modo da potenziare il loro ruolo di strumento per la crescita e lo sviluppo. A questo scopo è stato indispensabile curare la coerenza tra le azioni dei fondi e le grandi politiche europee, in particolare la Strategia europea per l’occupazione, le politiche economiche e sociali degli stati membri e le rispettive politiche regionali. Il riesame della materia è stato effettuato alla luce delle nuove priorità della Comunità: uno sviluppo economico sostenibile all’insegna di competitività e innovazione, la promozione di un alto tasso di occupazione e delle pari opportunità tra i sessi, nonché un elevato livello di tutela e di miglioramento dell’ambiente. 1.5 - I Principi Fondamentali che regolano i Fondi Strutturali Europei I principi fondamentali, sono le regole generali su cui si basa la politica comunitaria di coesione economica e sociale. I principi fondamentali sono andati progressivamente definendosi e precisandosi nel corso di diversi cicli di programmazione e, sono oggi, in gran parte, codificati nell’ambito del regolamento (ce) 1260/1999. Tali principi regolano l’attuazione dei fondi strutturali. La politica di coesione economica e sociale si fonda prioritariamente sul principio di sussidiarietà dell’azione comunitaria, principio, che ispira ogni intervento dell’unione, nelle sfere di competenza degli stati membri. Il principio di sussidiarietà è volto a garantire che le decisioni prese siano, quanto più possibile, vicine al cittadino, verificando costantemente che l’azione da intraprendere a livello comunitario sia giustificata rispetto alle possibilità offerte a livello nazionale, regionale o locale.

Anteprima della Tesi di Daniele Pavoncello

Anteprima della tesi: I Fondi Strutturali Europei. Il Fondo Sociale Europeo nella Regione Abruzzo, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Pavoncello Contatta »

Composta da 205 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5466 click dal 04/05/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.