Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La contabilizzazione delle stock options

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IX dell’impresa). Accanto ai piani di stock option in senso stretto, si analizzano poi i tratti essenziali di ulteriori forme di incentivazione azionaria, entrando nello specifico delle Restricted Stock (di recente molto utilizzate, basti pensare al caso di Microsoft 6 ), degli Stock Appreciation Rights (SAR) e delle Phantom Stock, e riportando anche alcune delle varianti più diffuse delle stock option tradizionali. A questo punto, dopo aver delineato un quadro di riferimento chiaro e completo dei piani di stock option, aver analizzato il loro funzionamento e le possibili varianti alla tipologia di base, è possibile passare al corpo centrale del nostro lavoro, ovvero la valutazione e la rappresentazione contabile delle stock option. Il richiamo dei principali modelli elaborati per la valutazione delle opzioni è di importanza strumentale per discutere l’impatto dei piani di stock option sui bilanci delle imprese; per questo il terzo capitolo si apre con un paragrafo dedicato alla determinazione del valore delle opzioni. Inizialmente si presentano le componenti del valore delle opzioni (il valore intrinseco ed il valore temporale), e si prosegue richiamando i principali modelli di option pricing. Dato che tali modelli sono stati elaborati per valutare le opzioni negoziate sui mercati, risultano necessarie alcune modifiche per renderli uno strumento pienamente efficiente nella valutazione delle stock option attribuite ai dipendenti; le correzioni da apportare vengono infatti menzionate in chiusura del paragrafo. Il problema contabile viene affrontato presentando, dapprima, la situazione vigente negli Stati Uniti, sempre a causa della maggiore esperienza in materia di regolamentazione delle stock option, per passare poi ad illustrare le recenti tendenze dello IASB (International 6 Microsoft, nel Luglio 2002, ha deciso di abbandonare le stock option, in passato molto utilizzate per i propri dipendenti, per sostituirle con restricted stocks, come specificato negli articoli di FLORENZANO-PERCIVALLE (2003:15) e PLATERO (2003:8).

Anteprima della Tesi di Letizia Nerini

Anteprima della tesi: La contabilizzazione delle stock options, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Letizia Nerini Contatta »

Composta da 255 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5312 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 34 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.