Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Mediazione ed interposizione nella disciplina dei rapporti di lavoro dopo il d.lgs. 10 settembre 2003, n. 276

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

MEDIAZIONE ED INTERPOSIZIONE NELLA DISCIPLINA DEI RAPPORTI DI LAVORO DOPO IL D.LGS. 10 SETTEMBRE 2003, N. 276 15 Nonostante questo travagliato iter, si arriverà all’attuazione definitiva della legge 30/2003, con l’approvazione del d.lgs. 276/2003, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale ed è entrato in vigore il 24 ottobre 2003. All’interno del quadro così delineato, la nostra attenzione sarà rivolta ad un particolare istituto, la somministrazione di lavoro, che costituisce uno dei punti cardine di tutta la riforma e la cui evoluzione rappresenta proprio il filo conduttore di questa trattazione. Tuttavia, prima di analizzare la riforma del mercato del lavoro, appare opportuno soffermarci su due fenomeni fortemente toccati da essa, la mediazione e l’interposizione. Rispetto alla prima, tracceremo gli aspetti storico-normativi che hanno portato, dall’originario monopolio pubblico del collocamento ex legge 29 ottobre 1949, n. 264, alla liberalizzazione dell’intervento privato nel mercato del lavoro, operato dal d.lgs. 23 dicembre 1997, n. 469. Quanto all’interposizione, esamineremo, innanzi tutto, la disciplina precedente al 1960, anno in cui fu emanata la legge n. 1369, che rappresenta quella che si potrebbe definire come la «prima tappa» dell’evoluzione del fenomeno interpositorio. Dal divieto di interposizione limitato al cottimo ex art. 2127 c.c., si passa, infatti, a una estensione del divieto anche alle ipotesi diverse dal cottimo. Carattere fondamentale di questo primo gradino dell’evoluzione dell’istituto della somministrazione è stato

Anteprima della Tesi di Francesco D'amora

Anteprima della tesi: Mediazione ed interposizione nella disciplina dei rapporti di lavoro dopo il d.lgs. 10 settembre 2003, n. 276, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco D'amora Contatta »

Composta da 335 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4169 click dal 11/05/2004.

 

Consultata integralmente 37 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.