Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I diritti della difesa nei procedimenti antitrust

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 mantenimento della concorrenza. Il Consiglio aveva bisogno di norme chiare e semplici che consentissero risultati concreti e in un breve periodo di tempo, dato, inoltre, che tutta la materia sarebbe stata regolamenta da questa nuova norma e non più dagli ordinamenti degli Stati membri. E’ in quest’ottica che il Regolamento ha preso forma con una maggiore preponderanza nella parte che riguarda i poteri affidati alla Commissione rispetto alle garanzie concesse alle parti sottoposte alla procedura. Si può a buona ragione affermare che le garanzie procedimentali previste dal Reg. n. 17 appaiono, per lo più, finalizzate a consentire una regolare instaurazione del contraddittorio. Per quanto riguarda le garanzie nella fase della ricerca delle prove, cioè nella richiesta di informazioni e nei poteri di accertamento, l’unica preoccupazione del Consiglio sembra essere stata quella di garantire alla Commissione la piena riuscita della discovery prevedendo addirittura delle sanzioni 24 nel caso la stessa venisse ostacolata o ignorata. Il Consiglio nel redigere il Regolamento si è inspirato alle procedure dei vari Stati membri, filtrando quanto più possibile quei diritti che nell’ambito di un contesto così ampio e vario, come il mercato comune, avrebbero potuto essere di intralcio e impedire uno dei compiti più importanti fissati dal Trattato. 24 Vedi art.15 del Reg. n. 17/62.

Anteprima della Tesi di Pietro Claudio Morelli

Anteprima della tesi: I diritti della difesa nei procedimenti antitrust, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Pietro Claudio Morelli Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1370 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.