Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Intervento pubblico e tutela dell'occupazione

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

14 Data la natura programmatica di tali disposizioni, dopo l'entrata in vi- gore della Costituzione non è mancato in dottrina chi ha cercato di da- re contenuto immediatamente precettivo al co. 1 dell'art. 4 escludendo pertanto la necessità dell'intervento del legislatore ordinario e giustifi- cando non solo la politica statale del pieno impiego ma anche il diritto al risarcimento per chi rimanga privo di lavoro. 6 Quella del pieno impiego era una condizione economico sociale che, negli anni successivi al secondo dopoguerra, sembrava praticabile tan- t'è che una parte consistente del diritto del lavoro e del diritto della previdenza sociale si sono evoluti in base alla necessità e praticabilità di tale obiettivo. Sebbene la nostra Carta costituzionale continui a ribadire tale promes- sa, questa non solo non è stata mantenuta ma tantomeno sembra rea- lizzabile e non per l'incidenza di disoccupazione volontaria e friziona- le ma per l'aumento, e il mancato riassorbimento, di una vasta disoc- cupazione involontaria. 6 cfr. Mortati, Il diritto al lavoro secondo la Costituzione della Repubblica, in Atti della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla disoccupazione, IV, t. 1, Ro- ma, 1953, 80-140.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Esposito

Anteprima della tesi: Intervento pubblico e tutela dell'occupazione, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Lorenzo Esposito Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2817 click dal 19/05/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.