Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Credito al consumo: profili economici, regolamentazione e diversificazione del settore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 CAPITOLO 1 CREDITO AL CONSUMO: LA REGOLAMENTAZIONE 1.1. Il credito al consumo: definizione ed oggetto; 1.2. La regolamentazione del credito al consumo; 1.3. Ambito applicativo; 1.4. I soggetti; 1.1. Il credito al consumo: definizione ed oggetto L’acquisto a credito di un bene è sempre esistito, così come il procurarsi la disponibilità di denaro che potrà essere utilizzato in un secondo momento per i più vari fini; ma solo da circa un secolo simile forma creditizia conosce un progressivo sviluppo in tutto il mondo. Bisogna, infatti, risalire al primo dopoguerra per il primo corpo normativo sul credito al consumo, quando furono varati provvedimenti che disciplinavano le vendite rateali prescrivendo importi minimi nell’acconto da versare e limiti temporali alla rateizzazione. Del credito al consumo si sono date e si possono dare molteplici definizioni, a seconda delle quali variano le categorie di prestiti incluse nell’oggetto di studio. Secondo Dell’Amore «il credito al consumo comprende i prestiti

Anteprima della Tesi di Elvio Peppicelli

Anteprima della tesi: Credito al consumo: profili economici, regolamentazione e diversificazione del settore, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Elvio Peppicelli Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5352 click dal 21/05/2004.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.