Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema LOKAYATA: analisi delle principali scuole materialistiche indiane

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 performer of pious acts has of himself secured the waters (of the clouds): the performer of pious acts (has secured) many habitations. 7 Interessante è anche la descrizione fatta più avanti: Bçhaspati appare come il creatore della pioggia. Si tornerà con insistenza su questo aspetto anche successivamente. Non va di certo sottovalutata la somiglianza con le divinità dei Màruts, figli di Rudra. In questi inni si pone l’attenzione sull’aspetto benefico del purohita: va onorato, se si vuole prosperità. 1.(Priests), augument by your hymns Bçhaspati who deserts not (his worshipper); the showerer (of benefits) the pleasant- tongued, the adorable; of whom resplendent gods and men, (the ministers) of the institutor of the sacrifice, emulos in sacred songs, proclaime (the praise). 2. The hymns of the (rainy) season are addressed to him, who is verily the creator (of the rain), and has granted it (to the prayers) of the devout; for that Bçhaspati is the manifester (of all), the expansive wind that (dispensing) blessings has been produced for (the diffusion of) water. 4. The glory of this Bçhaspati spreads through heaven and earth like the sun: receiving worship, and giving intelligence, he bestow (the rewards of sacrifice); like the weapons of the hunters, so these (weapons) of Bçhaspati fall daily upon the workers of guile. 8 Lui è giusto: punisce chi lo merita, premia chi lo invoca. Ci sono continue preghiere affinché dimostri sempre la sua benevolenza con chi lo ama, la sua severità con chi lo disprezza: doni progenie e lunga vita a chi ne è degno. 5. Divine Bçhaspati, thou dost not bestow desired (wealth) upon those stupid (men), who, sinful and mean, subsist, considering thee, who art auspicious, as an old ox: but thou favourest him who offers (thee) libations. 7 I.21, 10, pag.52 del volume secondo. 8 I.24.11, 1, 2 e 4, pag.165-166 del volume secondo.

Anteprima della Tesi di Alessandra Ballin

Anteprima della tesi: Il sistema LOKAYATA: analisi delle principali scuole materialistiche indiane, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alessandra Ballin Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1001 click dal 31/05/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.