Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema LOKAYATA: analisi delle principali scuole materialistiche indiane

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 10. Through thee, Bçhaspati, (who art) the fulfiller of our desires; pure, and associate (with us), we possess excellent food: let not the wicked man who wishes to deceive us be our master; but let us, excelling in (pious) praises, attain prosperity. 11 Spesso viene celebrato per la sua abilità in guerra. Significativi sono i seguenti versi: 12. Let not, Bçhaspati, the murderous (weapon) of that man reach us, who, with unrighteous mind, seeks to harm us; who, fierce and arrogant, designs to kill (thy) worshippers: may we baffle the wrath of the strong evildoer. 13. Bçhaspati is to be invoked in battles; he is to be approached with reverence: he who moves admist combats, the distributor of repeated wealth; the lord Bçhaspati has verily overturned all the assailing malignant (hosts), like chariots (overturned in battle). 14. Consume with thy brightest (weapon) the Ràkùasa, who have held thy witnessed prowess in distain: manifest, Bçhaspati, thy glorified (vigour), such as it was (of old), and destroy those who speak against thee. 15. Bçhaspati, born of truth, grant us that wonderful treasure, wherewith the pious man may worship exceedingly; that (wealth) which shines amongst men; which is endowed with lustre, (is) the means of (performing holy) rites, and invigorates (its possessor) with strength. 16. Deliver us not to the thieves, the enemies delighting in violence, who seize ever upon the food (of others); those who cherish in their hearts the abandonment (of the gods); (they), Bçhaspati, who do not know the extent of (thy) power (against evil spirits). 12 Gli inni successivi seguono la falsariga dei precedenti; li riporto al fine di cogliere ancora la solennità degli stessi e le lodi che celebrano Bçhaspati. 11 II.3.1, 2-4, 6, 8, 10, pag.224-225 del volume secondo. 12 II.3.1, 12-16, pag.226 del volume secondo.

Anteprima della Tesi di Alessandra Ballin

Anteprima della tesi: Il sistema LOKAYATA: analisi delle principali scuole materialistiche indiane, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Alessandra Ballin Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1001 click dal 31/05/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.