Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La cartolarizzazione dei crediti in Italia: il caso della BCC di Castellana Grotte

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Prefazione 5 Più in particolare, la ricerca approfondisce i potenziali benefici che un originator bancario può trarre dall’attuazione di programmi di cartolarizza- zione, in termini di funding, di miglioramento dell’adeguatezza patrimoniale, di gestione dei rischi insiti nelle posizioni cedute o cedibili, e di redditività. Lo studio evidenzia, tuttavia, i rischi ed i costi che l’attuazione di pro- grammi di cartolarizzazione comportano per i soggetti che desiderano avva- lersene, precisando che l’avvio di un processo di securitization comporta la predisposizione di un’attenta e dettagliata analisi costi-benefici. A conclusione del lavoro, la ricerca prende in esame l’attuazione del programma di cartolarizzazione della Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Castellana Grotte s.c. a r.l., caratterizzato dalla ces- sione di crediti non performing nell’ambito di una più vasta operazione di se- curitization della I.C.C.R.E.A. Holding s.p.a. Tale analisi tende a considerare tutti gli aspetti fondamentali dell’operazione ed a tracciare una linea di colle- gamento tra la cessione degli attivi ed i risultati conseguiti in termini di indici di solvibilità.

Anteprima della Tesi di Umberto Lucatorto

Anteprima della tesi: La cartolarizzazione dei crediti in Italia: il caso della BCC di Castellana Grotte, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Umberto Lucatorto Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4080 click dal 31/05/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.