Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio del meccanismo di formazione di cluster d'oro mediante spettroscopia ottica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 ξ Comparsa di caratteristiche bande di assorbimento UV-Vis, legate alla presenza del plasmone di superficie tipico dei metalli ridotti in forma mesoscopica. Grazie alla disponibilità di questi nuovi materiali è possibile combinare insieme proprietà finora riscontrate solo in materiali di diversa natura (es. ceramiche plastiche, catalizzatori eterogenei magnetici ecc.) o addirittura con caratteristiche ancora sconosciute o finora mai osservate. L’interesse maggiore è rivolto a sistemi basati su metalli di dimensioni nanometriche le cui applicazioni sono, come è facile immaginare, di tipo principalmente funzionale. Un elenco delle possibili applicazioni dei cluster metallici viene riportato di seguito. Dispersioni in matrici dielettriche: schermi per microonde; schermi per raggi-X trasparenti; plastiche ignifughe; biosensori; biosonde; dispositivi magneto-ottici ed elettro-ottici; filtri ottici; guide d’onda; materiali ad indice di rifrazione ultra basso/elevato; materiali antistatici; dispositivi ottici non lineari; polarizzatori ottici; membrane catalitiche; convertitori foto-termici; materiali fotoluminescenti; vernici antiradar; sensori ottici, ecc. Sospensioni colloidali: fluidi magnetici; paste ed inchiostri conduttori; inchiostri magnetici; nuovi catalizzatori; liquidi di raffreddamento magnetici; agenti di contrasto per NMR, traccianti citochimici, ecc. Super-reticoli 2D-3D: supporti di registrazione magnetici ad alta densità; sensori; reticoli di diffrazione, ecc. Dispositivi per nano-elettronica: sensori magneto-resistivi; transistor a singolo elettrone, ecc.

Anteprima della Tesi di Raffaele Salvati

Anteprima della tesi: Studio del meccanismo di formazione di cluster d'oro mediante spettroscopia ottica, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Raffaele Salvati Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1126 click dal 03/06/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.