Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

IVQS SERVER: un sistema client/server di interrogazione di basi di dati multimediali in rete, ad elevato grado di usabilità, con interfaccia iconica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 1.1.1. L’architettura e il funzionamento del World Wide Web Il World Wide Web è basato, come già detto, sul concetto di ipertesto che prevede un modello di lettura con un percorso non lineare. I documenti che costituiscono l'ipertesto sul Web (pagine Web) oltre al normale testo possono contenere rimandi (detti link o hyperlink) ad altre pagine Web, immagini fisse o in movimento, suoni, video, scenari tridimensionali interattivi o addirittura codice eseguibile localmente. Il World Wide Web è caratterizzato da un’architettura di tipo client-server, un modello che prevede [SCHANK, 1996] una suddivisione di un programma applicativo in due componenti logicamente separate, ciascuna delle quali assolve a mansioni diverse: in generale un client (applicazione front- end) invia al server (applicazione back-end) la richiesta di eseguire un lavoro, mentre al server spetta il compito di elaborare le richieste del client e restituire i risultati; le due componenti colloquiano attraverso un mezzo di comunicazione. Il modello client/server ha dotato il WWW dei vantaggi di essere scalabile, altamente adeguato ad un contesto di rete e basato su un architettura distribuita, perfettamente in linea con le esigenze dell’ipertesto. Dal punto di vista dell’utente, la forza del WWW deriva dal fatto di essere basato su degli standard di dominio pubblico che permettono a chiunque di accedere in eguale modo a tutte le piattaforme di calcolo gestendo informazioni di tipo diverso ed eterogeneo (testo, suoni, video, immagini, ecc.). La primitiva filosofia di funzionamento del Web era molto semplice: l’utente prendeva visione della pagina e se voleva cliccava su un link per navigare su altre pagine. In questi ultimi anni è stata arricchita da molteplici funzionalità per mezzo di linguaggi che hanno integrato l’HTML. Inoltre, l’uso di più frame e l’introduzione di linguaggi di script hanno consentito di disporre di pagine web attive e dinamiche che comunicano con database remoti e altre applicazioni (e-mail, ecc.).

Anteprima della Tesi di Simone Moretti

Anteprima della tesi: IVQS SERVER: un sistema client/server di interrogazione di basi di dati multimediali in rete, ad elevato grado di usabilità, con interfaccia iconica, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Simone Moretti Contatta »

Composta da 222 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1636 click dal 10/06/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.