Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'origine del movimento sindacale in ferrovia e l'Italia post-unitaria

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 Per tutti i lavoratori delle strade ferrate vi era una buona possibilità di graduale ascesa gerarchica, almeno fino a livelli intermedi, poiché il sistema di avanzamento risultava basato sull’anzianità e le aziende erano di grandissime dimensioni con un notevole ricambio, dovuto al fatto che molti perdevano l’idoneità fisica ed erano quindi destinati a mansioni meno gravose: gli accenditori di caldaie potevano terminare la loro carriera da macchinisti, i frenatori da capo treno, i manovali da titolare di fermata o addirittura da capo stazione, per il quale però esisteva anche l’accesso dall’esterno. Inoltre, lo stato giuridico dei ferrovieri era basato sul ruolo aperto fin dal periodo delle Compagnie. La progressione economica non era legata soltanto alla crescita gerarchica, ma anche con l’anzianità di grado si conseguivano significativi aumenti di stipendio. Una posizione particolare era, poi, riservata ai laureati, che entravano in ferrovia tramite concorsi esterni direttamente inseriti nei gradi più alti. Il contributo che questa ricerca si è proposto di far emergere, non vuole avere, per limiti soggettivi, pretese di scientificità, quanto piuttosto di testimonianza di una categoria per tanti versi ancora oggi

Anteprima della Tesi di Antonella Ceccacci

Anteprima della tesi: L'origine del movimento sindacale in ferrovia e l'Italia post-unitaria, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Antonella Ceccacci Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1340 click dal 10/06/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.