Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il potere consultivo e di segnalazione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE VII Tale coordinamento si ritrova in sostanza, “ma non nei tempi delle decisioni che pure hanno una influenza rilevante sui settori rispetto ai quali l’Antitrust interviene”: l’Autorità dovrebbe cioè restringere i tempi che le occorrono per formulare un parere motivato, rendendolo immediatamente operativo. Il ruolo dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato è ovviamente destinato a crescere nei prossimi anni. E’ evidente quindi che le problematiche affrontate nel nostro studio acquisiranno sempre più importanza e necessiteranno di meccanismi e strumenti volti a potenziare la collaborazione tra le istituzioni coinvolte.

Anteprima della Tesi di Silvia Dari

Anteprima della tesi: Il potere consultivo e di segnalazione dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Silvia Dari Contatta »

Composta da 127 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2782 click dal 14/06/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.