Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il teatro di Samuel Beckett e Abe Kobo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

19 Beckett, romanziere più che quarantene che fino a quel mometo non aveva avuto alcun tipo di rapporto col teatro, se non qualche sporadica frequentazione come spettatore, fu meno inibito nel suo sperimentalismo, più libero dalle convenzioni preesistenti. Ovviamente, posto che Godot è rientrato a pieno nel cosiddetto canone letterario anche di culture lontane fisicamente e mentalmente, ci si sorprende e ci si domanda quale sia stato il segreto di tale successo. Tra i vari critici che hanno tentato di dare una spiegazione a questo fenomeno, che ben presto si tramutò in una vera e propria Godot- mania, ricordiamo Joanne Kleine, 20 la quale afferma che Godot riesce a sostenere la lettura di molte culture grazie al simbolismo che sottende alle immagini usate da Beckett: per quanto l’opera sia elusiva o comunque allusiva, è inevitabile per qualunque tipo di pubblico, sostiene la Klein, vedere in Estragon e Vladimir la metafora del genere umano, che attende qualcosa che sopravvenga a cambiare gli eventi della propria vita. 20 Klein, Joanne, Waiting for Godot, by Samuel Beckett, in “Theatre Journal”, vol. 51, no. 2 , may 1999

Anteprima della Tesi di Alessia Novara

Anteprima della tesi: Il teatro di Samuel Beckett e Abe Kobo, Pagina 15

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessia Novara Contatta »

Composta da 299 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6521 click dal 16/06/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.