Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Da Frederick Douglass a Malcolm X: letteratura e identità

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

2 popolazione afro-americana: la discriminazione è rimasta ben radicata nella società statunitense benché in forme differenti; dalle piantagioni del Sud e dalla schiavitù si è passati alle differenze sociali, alle segregazioni, all’intolleranza, alla vita nei ghetti delle grandi città del Nord dove gli schiavi liberati si erano trasferiti con la speranza di una vita migliore. Dunque il problema del rapporto tra bianchi e neri si è ripresentato nel tempo fino a oggi ed è ancora presente anche se la popolazione nera ha compiuto numerosi passi avanti nel conseguimento dei propri diritti umani e civili. Nella lotta dei neri per l’emancipazione entra in gioco anche la letteratura come mezzo di notevole efficacia per la possibilità che essa offre di esprimersi, raccontare, far conoscere, dare consapevolezza e, quindi, anche di raggiungere obiettivi e conquistare ciò in cui si crede. Molti afro-americani hanno scelto questa via per far sentire la propria voce e per riappropriarsi dell’identità perduta: il diritto di parola ha restituito ai neri importanza e senso di appartenenza alla storia. Ne è un esempio l’opera The Souls of Black Folk di W. E. B. Du Bois, primo grande storico afro-americano e uno dei fondatori della National Association for the Advancement of Colored People (NAACP). Prima e dopo di lui molti neri si sono serviti della scrittura ma nei romanzi afro-americani troviamo anche molti esempi di passing, ovvero di personaggi neri che si fingono bianchi, che nascondono la loro vera identità; troviamo anche opere in cui si incontrano solo personaggi bianchi quasi a ignorare l’esistenza del nero o, ancora, personaggi neri presentati come persone umili e ubbidienti, sempre pronti ad assecondare il padrone bianco.

Anteprima della Tesi di Sonia Colombo

Anteprima della tesi: Da Frederick Douglass a Malcolm X: letteratura e identità, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sonia Colombo Contatta »

Composta da 117 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3545 click dal 17/06/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.