Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Principio di sussidiarietà e sistema amministrativo nel nuovo quadro costituzionale (articolo 4 Legge Costituzionale 18 ottobre 2001 n° 3)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IV federalismo: gli strumenti dei raccordi cooperativi tra Stato e Regioni sono appena accennati, talvolta presupposti, o altrimenti promessi, facendo riferimento a future, ulteriori riforme costituzionali (previste difatti nell'agenda politica dell'attuale legislatura). Spetterà così ai processi di attuazione legislativa, amministrativa e finanziaria centrale, agli atteggiamenti del sistema regionale, alle posizioni assunte dal sistema delle autonomie, agli orientamenti della giurisprudenza costituzionale, amministrativa e ordinaria, determinare la direzione dell'assetto politico-costituzionale italiano. Oggetto di questa ricerca è, partendo da un'analisi sull'evoluzione del principio del decentramento amministrativo nell'ordinamento giuridico italiano, la riforma costituzionale introdotta dalla legge costituzionale n.3 del 2001, con specifico riferimento all'art.4 e cioè al nuovo assetto delle funzioni amministrative nell'ambito dei rapporti tra Stato, Regioni ed enti locali, alla luce dei principi di sussidiarietà, differenziazione ed adeguatezza.

Anteprima della Tesi di Claudio Carrino

Anteprima della tesi: Principio di sussidiarietà e sistema amministrativo nel nuovo quadro costituzionale (articolo 4 Legge Costituzionale 18 ottobre 2001 n° 3), Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Claudio Carrino Contatta »

Composta da 239 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8870 click dal 15/06/2004.

 

Consultata integralmente 36 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.