Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 1.2 Le problematiche e i fattori di successo dei prodotti tipici italiani La tipicità dei prodotti alimentari è frutto di una costruzione sociale, di un processo di "negoziazione" tra i vari attori coinvolti. 4 Diviene allora fondamentale indagare le motivazioni ed i comportamenti assunti da tali attori per capire le modalità con cui interagiscono nella filiera il consumatore, il produttore e le istituzioni. 5 A- Il Consumatore II nostro paese da tempo ha raggiunto la fase della sazietà, in cui i bisogni alimentari di base sono in media soddisfatti e le disponibilità nutritive superano generalmente le necessità fisiologiche della popolazione, tanto da determinare fenomeni diffusi di sovra- alimentazione. In questo contesto il consumo alimentare ha smesso i panni del semplice atto volto a soddisfare unicamente un bisogno nutrizionale, ma si configura come un'attività complessa frutto di una scelta dettata da una molteplicità di fattori. Nei paesi avanzati i consumatori, malgrado siano inseriti in un contesto globale, manifestano sempre più con convinzione istanze ad un forte connotato individualista. 6 Quanto affermato è tanto più vero per i prodotti tipici, per i quali la natura e la dinamica del rapporto che si instaura tra il consumatore e gli alimenti coinvolge una molteplicità di elementi e di condizioni tale da rendere detto rapporto assolutamente differente ed unico rispetto a quello che sottintende l'acquisto dei prodotti indifferenziati di massa. 7 In dettaglio, la scelta di consumare prodotti tipici rispecchia il bisogno da parte del consumatore moderno di soddisfare due esigenze principali: 1. attenzione agli equilibri socio-ambientali; 2. ricerca del benessere soggettivo. La prima tendenza si riconduce ad una dimensione solidaristica che il consumatore esprime perseguendo, attraverso l'alimentazione, la tutela delle risorse materiali ed umane e la lotta al degrado ambientale. 4 Eymard Duvemay F., 1993 5 Rossi A., Rovai M., 1999 6 Vastola, Covino D., 1999 7 Endrighi E., 1999

Anteprima della Tesi di Giulia Grazi

Anteprima della tesi: Prodotti tipici, azioni di marketing ed educazione alimentare: l'esperienza nelle scuole primarie di Reggio Emilia, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giulia Grazi Contatta »

Composta da 263 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6598 click dal 06/07/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.