Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Socializzare la conoscenza: il progetto OpenCourseWare del MIT

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1. E-learning: nuovo modo di sviluppare conoscenza 12 Soluzione tecnologica. A fronte di una situazione non facile, qualcuno avanza la propo- sta di sperimentare l’impiego di Internet a scopo didattico: parte così la rivoluzione dell’e-learning, che combina metodi e tecnologie orientati all’erogazione a distanza di contenuti formativi con la gestione dell’interazione docenti-studenti mediante l’utilizzo degli strumenti informatici, e in particolare della Rete. Per un esame approfondito dell’e-learning e delle sue caratteristiche rinviamo alla lettura del par. 1.2 e del par. 1.4.1. Boom dell’e-learning. Secondo dati diffusi da International Data Corporation (¼ www.idc.com), nel 1998 già il 62% delle università statunitensi ha sviluppato una piat- taforma di e-learning; nel 2002 la percentuale sale all’85%. Molto buona anche la rispo- sta della società: nel periodo 1998-2002 gli iscritti a corsi online passano da 500.000 a 2 milioni circa. International Data Corporation (IDC) Making big money. L’e-learning promette favolosi guadagni. Qualche cifra relativa al 2003: ƒ per Merrill Lynch il mercato dell’istruzione online vale 7 miliardi di dollari; Merrill Lynch ƒ Thomas Weisel Partners parla invece di 10 miliardi di dollari 3 . 3 Queste cifre vanno comunque rapportate al più vasto mercato dell’istruzione e della formazione, il cui valore è stato dal NCES (¼ http://nces.ed.gov) quantificato in 700 miliardi di dollari l’anno. Che cos’è. Fondata negli Usa nel 1964, IDC è una società che opera nell’ambito delle ri- cerche, delle analisi, dei servizi di marketing e consulenza per il mercato dell’Information and Communication Technology (ICT). Buone ragioni per scegliere IDC. IDC: ` è citata in media 2-3 volte in più dei concorrenti sia sulla stampa istituzionale che su quella specializzata; ` serve molte società che figurano nella classifica delle top 500 companies stilata da Fortune (¼ www.fortune.com). Sito Web ¼ www.idc.com Che cos’è. Fondata nel 1907 da Charles E. Merrill e Edmund C. Lynch, la statunitense Merrill Lynch è leader di mercato nel settore della consulenza e della gestione finanzia- ria. Qualche dato. Merrill Lynch: ` ha chiuso l’anno fiscale 2002 con un attivo di 2,5 miliardi di dollari; ` opera in 36 paesi; ` serve clienti che producono utili per 1,1 trilioni di dollari l’anno. Sito Web ¼ www.ml.com

Anteprima della Tesi di Davide Paterlini

Anteprima della tesi: Socializzare la conoscenza: il progetto OpenCourseWare del MIT, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Davide Paterlini Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1849 click dal 22/06/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.