Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Socializzare la conoscenza: il progetto OpenCourseWare del MIT

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1. E-learning: nuovo modo di sviluppare conoscenza 14 prendimento è ormai passato in secondo piano. Oggi il concetto principe è quello di classe virtuale. Open University (OU) E-learning. Occupiamoci ora dell’e-learning, che dell’istruzione a distanza costituisce un particolare sottoinsieme. L’impiego del termine learning è già di per sé significativo: il focus si sposta dai metodi e dalle tecniche di insegnamento ai metodi e alle tecniche di apprendimento. Questo avviene per due ragioni: diminuiscono le occasioni di incontro in aula e maggiore è la responsabilità assegnata all’allievo nel raggiungimento della co- noscenza. Alla lettera e-learning significa electronic learning, nel senso che i materiali e i contenuti del processo educativo sono messi a disposizione in formato digitale attra- verso supporti informatici o di rete. Come ha sottolineato Tiziano Vescovi 4 , questa defi- nizione – per quanto corretta – è incompleta e riduttiva. Il suffisso “e-” suggerisce al- meno altri tre possibili significati: ƒ experience learning (= apprendimento di esperienza): il livello di esperienza nell’apprendimento concepito in tal modo è sicuramente più elevato di quello tradi- zionale. Pensiamo solo alle possibilità di personalizzazione relative alla scelta del tempo e del luogo di studio; ƒ extended learning (= apprendimento esteso): l’e-learning garantisce molte possibi- lità di continuità nel tempo, (almeno potenzialmente) lungo tutta la vita lavorativa, in un processo di formazione continua; ƒ expanded (= espanso) ed enriched learning (= apprendimento arricchito): la Rete 4 Tiziano Vescovi è professore associato di economia e gestione delle imprese presso l’Università Ca’ Fo- scari di Venezia, nonché presidente di Marknetting, società di consulenza di marketing ed e-learning. Che cos’è. Apparsa nel 1969, la britannica Open University (OU) è stata la prima istitu- zione accademica ad offrire istruzione a distanza. Il suo motto? “Education anytime and anywhere”. Open learning. Dalla sua nascita l’OU ha aperto le porte dell’istruzione universitaria a oltre due milioni di persone. Ne hanno beneficiato soprattutto: ` disabili: attualmente, su un totale di oltre 200.000 iscritti, 7.600 studenti apparten- gono a questa categoria di persone; ` studenti lavoratori: rappresentano oggi quasi l’80% degli iscritti; ` persone con basso reddito: si calcola che il 33% degli studenti laureatisi presso l’OU dal 1973 a oggi non avrebbe potuto permettersi di frequentare un’università tradi- zionale. Offerta formativa. L’OU offre più di 360 tra corsi di laurea di primo e secondo livello. Gli ambiti sono i più disparati: arte, lingue moderne, scienze sociali, medicina, scienze, matematica, informatica, tecnologia, economia e management, educazione e diritto. Tempi e costi. Il tempo mediamente necessario per conseguire una laurea è pari a sei anni: del resto non dobbiamo dimenticare che la stragrande maggioranza degli studenti dell’OU combina lo studio con il lavoro e/o con impegni familiari. La spesa media si aggi- ra sui 6.000 euro. E-learning. Nel corso degli ultimi sette anni l’OU ha investito 43,5 milioni di euro nell’e- learning: attualmente i corsi erogati in questa modalità sono 178 e coinvolgono quasi 160.000 studenti. Solo nel 2001 sono stati prodotti 770.000 Cd-rom, 30.000 floppy disk e 3.000 Dvd. Sito Web ¼ www.open.ac.uk

Anteprima della Tesi di Davide Paterlini

Anteprima della tesi: Socializzare la conoscenza: il progetto OpenCourseWare del MIT, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Davide Paterlini Contatta »

Composta da 154 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1849 click dal 22/06/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.