Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Efficacia del modello alimentare mediterraneo sulla protezione da stress ossidativo nei diabetici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Materiale e Metodi Determinazione della Glicemia [15] La Glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue; la sua determinazione è stata eseguita sul plasma mediante un apparecchio della Beckman (CX 3 ). La concentrazione del glucosio nel campione viene determinata con l’impiego di un elettrodo specifico per l’ossigeno. Quando al campione è aggiunta la glucosio-ossidasi, l’ossigeno sciolto nella miscela di reazione si combina con il glucosio per formare Acido Gluconico e Acqua Ossigenata. O // C-H COH | | HCOH HCOH | GOD | HOCH + O 2 + H 2 O HOCH + H 2 O 2 | | HCOH HCOH | | HCOH HCOH | | CH 2 OH CH 2 OH β-D-glucosio Ac. Gluconico La quantità di ossigeno utilizzata nel corso della reazione nell’unità di tempo è proporzionale alla quantità di glucosio presente. Il metodo è molto rapido e necessita solo di 10 µl di campione. L’intervallo di normalità è 65 ÷ 110 mg/dl. I valori compresi tra 111 e 125 mg/dl vengono considerati come “alterata glicemia a digiuno” (ADA 1997 e WHO 1998) o IGF (improved glucose fasting). Determinazione dell’emoglobina glicosilata [15] L’emoglobina glicosilata è il prodotto della glicosilazione della frazione di emoglobina HbA 1 , detta HbA 1 c, attraverso un processo non enzimatico, che anche nel soggetto non diabetico avviene durante i 120 giorni di vita media dell’eritrocita. L’HbA 1 c è costituita da due frazioni: una componente labile e una componente stabile, quest’ultima rappresenta il parametro studiato tramite un metodo cromatografico ad alta pressione (HPLC). Il legame che si stabilisce tra glucosio ed emoglobina è scarsamente reversibile e quindi l’Hb glicosilata si accumula nel globulo rosso durante la vita di questo e il suo livello dipende dalla concentrazione del glucosio. L’interesse principale della determinazione dell’emoglobina glicosilata nei pazienti diabetici sta nel fatto che essa è un indice di efficacia del controllo del diabete e del valore medio della glicemia nei mesi precedenti la sua determinazione. L’intervallo di normalità è 4.3 ÷ 5.9 %, in base allo strumento utilizzato.

Anteprima della Tesi di Giorgia Antoni

Anteprima della tesi: Efficacia del modello alimentare mediterraneo sulla protezione da stress ossidativo nei diabetici, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Giorgia Antoni Contatta »

Composta da 88 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6246 click dal 01/07/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.