Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto a termine nel pubblico impiego

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

12 In buona sostanza, ogni datore di lavoro, anche pubblico, ha l’obbligo di indicare, all’atto della stipulazione del contratto di lavoro a termine, le concrete ragioni poste a fondamento dell’assunzione. Ciò risulta confermato dall’art.1, comma 2, dove si precisa che tali ragioni devono essere specificate nell’atto scritto da cui risulta l’apposizione del termine. Logico corollario di questa impostazione è che è da escludere che l’apposizione del termine possa avvenire sulla base di un generico richiamo della formula legale. Onere della prova In relazione all'onere della prova circa la sussistenza effettiva delle ragioni che sono poste a fondamento del contratto di lavoro a tempo determinato l'art. 3, della L. n. 230/1962, lo addossava al datore di lavoro tanto delle condizioni che giustificavano l'apposizione del termine quanto di quelle che legittimavano la proroga. Ora, invece, il D.Lgs.n.368/2001, mentre ripropone esplicitamente tale onere in merito alla proroga, nulla dice in ordine all'onere della prova relativa alla sussistenza delle ragioni addotte a fondamento della stipulazione del contratto a tempo determinato. Anche per quanto riguarda quest'ultimo, tuttavia, si deve ritenere che, nonostante il silenzio del legislatore, esso gravi ancora oggi sul datore di lavoro, e dunque sulla pubblica amministrazione. L'onere della prova riguarderà, inoltre, non solo la sussistenza delle ragioni poste a fondamento della stipulazione del contratto a tempo determinato, ma anche l'effettiva destinazione del lavoratore assunto allo svolgimento di un'attività lavorativa strettamente attinente a quelle ragioni.

Anteprima della Tesi di Antonio Damiano

Anteprima della tesi: Il contratto a termine nel pubblico impiego, Pagina 10

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Antonio Damiano Contatta »

Composta da 123 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7163 click dal 01/07/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.