Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Filosofie della storia e filosofia critica della storia nel pensiero di Raymond Aron

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

IV mantenir, conduire l’ensemble social» 6 , altro non è che il riconoscimento del ruolo dell’azione umana e degli individui nella storia. Ma è proprio con l’approfondimento del problema prettamente filosofico, del rapporto tra necessità e libertà nella storia, che Aron comincia a riflettere sulla cosa pubblica. Nel libro Le spectateur engagé, in un passaggio molto illuminante, Aron definisce la sua opera come «una riflessione sul XX secolo, alla luce del marxismo, e un tentativo per chiarire tutti i settori della società moderna: l’economia, le relazioni sociali, i rapporti tra le classi, i regimi politici, le relazioni tra le nazioni e le discussioni ideologiche» 7 . Il brano dà l’idea della ricchezza e del carattere onnicomprensivo del pensiero di Aron, e riassume quanto si è tentato di mettere in evidenza fino a questo momento. Nello stesso tempo ci consente di isolare all’interno di un campo d’indagine tanto vasto, un aspetto che, seppure inevitabilmente parziale, è nondimeno essenziale a tutta l’opera aroniana. Più in particolare l’espressione «alla luce del marxismo», ci sembra assai feconda per far emergere l’oggetto della nostra ricerca e giustificare la portata della critica alle filosofie della storia nel pensiero di Aron. Occorre dunque chiarire bene, ai fini del nostro lavoro, cosa il marxismo abbia rappresentato per Aron, nel momento in cui egli faceva la scoperta della politica e consacrava ad essa la sua vita di studioso. Parallelamente ripercorreremo brevemente l’itinerario della sua maturazione intellettuale. Come esplicitamente afferma nella sua tesi di doctorat, Aron intraprese lo studio del marxismo «pour soumettre à une révision philosophique ses idées politiques» 8 . 6 Cfr. R. Aron, Thucydide et le récit historique, (1960), in R. Aron, Dimensions de la conscience historique, Paris, Libraire Plon, 1961, p.149. 7 Cfr. R. Aron, Le spectateur engagé, (1981), trad. it. L’etica della libertà, Milano, Mondadori, 1982, p. 287. 8 R. Aron, Introduction à la philosophie de l’histoire, Paris, Gallimard, 1938, p. 55.

Anteprima della Tesi di Sergio Putzu

Anteprima della tesi: Filosofie della storia e filosofia critica della storia nel pensiero di Raymond Aron, Pagina 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Sergio Putzu Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2013 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.