Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Struttura finanziaria e meccanismo di trasmissione della politica monetaria

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 determinante, la presenza di una banca centrale che consente di superare il nodo della collaborazione tra le autorità monetarie che ha sempre reso instabili e fallimentari i precedenti tentativi. Il progetto di unificazione può dunque essere considerato la risposta pacifica delle maggiori nazioni Europee dopo la drammatica esperienza di due guerre mondiali. Con la decisione del 2 maggio 1998, che dà il via libero alla nascita dell’euro per il 1° gennaio 1999, i governi dell’UEM hanno idealmente realizzato l’imperativo dei padri fondatori dell’Europa Unita (De Gasperi, Monnet, Schuman, Adenauer), sintetizzato nell’affermazione “Mai più”, nel senso di mai più guerre. La data che viene storicamente considerata come l’inizio dell’integrazione europea è il 1957 quando viene firmato il Trattato di Roma con il quale viene istituita l’EURATOM e la CEE. Nel trattato di Roma si fa solo un accenno al problema della unificazione monetaria anche perché con gli accordi di Bretton Woods del 1944 i paesi europei avevano accettato di ancorare le proprie monete al dollaro. Ma tra la fine degli anni sessanta e l’inizio degli anni settanta si verificarono due eventi che contribuirono a modificare lo scenario politico ed economico internazionale: la caduta del sistema di Bretton Woods ed il primo shock petrolifero. Inizia pertanto a prendere corpo, tra i governi europei, la necessità di darsi un sistema monetario che preservi l’Europa dalla instabilità monetaria. L’avversione dei paesi europei al regime di libera fluttuazione dei tassi trovava poi le sue radici anche in considerazioni di ordine storico. Il timore

Anteprima della Tesi di Salvatore Camerlingo

Anteprima della tesi: Struttura finanziaria e meccanismo di trasmissione della politica monetaria, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Salvatore Camerlingo Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6542 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.