Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Struttura finanziaria e meccanismo di trasmissione della politica monetaria

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 conseguente riunificazione della Germania. Questi eventi indussero il Presidente francese Mitterrand e il cancelliere tedesco Kohl a promuovere un’azione politica volta ad accelerare il progetto di unificazione monetaria europea. Il trattato istitutivo dell'Unione europea è firmato a Maastricht il 7 febbraio 1992. Insieme alle disposizioni sulla dimensione politica dell'Unione (Politica estera e di sicurezza comune e Cooperazione in materia di giustizia e affari interni), il trattato contiene le disposizioni dirette a realizzare e regolare l'Unione economica e monetaria. Sono indicati con precisione i principi, le tre fasi con le rispettive scadenze, le regole del Sistema Europeo di Banche Centrali con al centro la BCE. Nel disegnare l’architettura del SEBC e le sue modalità operative si è tenuto presente quanto accaduto nella fase iniziale del Federal Reserve System americano. Infatti, tra il 1913 e il 1935, l’insoddisfacente precisazione dei poteri assegnati agli organi centrali del Sistema (Federal Reserve Board e Open Market Investment Committee) favorì l’insorgere di conflitti tra questi organi ed alcune Federal Reserve Banks. Ne derivarono situazioni di scarsa iniziativa decisionale o, addirittura, di paralisi. A tali situazioni alcuni economisti, come Friedman e Schwartz, imputano l’incapacità delle Federal Reserve di affrontare la crisi del ’29 e la degenerazione di quest’ultima da una normale recessione nella Grande Crisi. L’esperienza storica ha quindi suggerito di accentrare la responsabilità della politica monetaria dell’UEM nella Banca Centrale Europea. La BCE è l'istituzione, dotata di personalità giuridica, che dal 1° Gennaio 1999 conduce la politica monetaria all'interno dell'Unione Economica e

Anteprima della Tesi di Salvatore Camerlingo

Anteprima della tesi: Struttura finanziaria e meccanismo di trasmissione della politica monetaria, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Salvatore Camerlingo Contatta »

Composta da 148 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6542 click dal 07/07/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.