Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Amministrazione e controllo nella società a responsabilità limitata secondo la riforma del diritto societario

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

13 2.1. Tipicità Questo primo limite discende dall'esigenza di rispetto del tipo predisposto ed è costituito dal "norme identificative della fattispecie", la cui violazione era finora destinata a sfociare o nella nullità della clausola d'incompatibilità col tipo o nella nullità della società o nella sua riqualificazione in altro tipo societario. Sotto questa visuale sono tre le innovazioni apportate dalla riforma. La prima riguarda la scomparsa della nozione di s.r.l. nella rubrica della disposizione d'apertura del capo dedicato al tipo in questione, scomparsa dalla quale si desume il venir meno del valore definitorio della norma. La seconda, molto più incidente, è costituita dall'elasticità del tipo "s.r.l.", che proprio per effetto dell'ampliamento dell'autonomia statutaria permette l'inserimento nell'atto costitutivo di clausole che sembravano inconcepibili fino a pochi mesi fa. La terza riguarda la soppressione della causa di nullità consistente nella "mancanza dell'atto costitutivo" (art. 2332, n. 1, c.c.), nella quale un diffuso convincimento faceva rifluire le ipotesi di atipicità non risolvibili con l'eliminazione della clausola incompatibile col tipo. 5 2.2. Imperatività Nelle società di capitali tradizionalmente prevalgono le norme cogenti rispetto alle disposizioni derogabili, mentre queste ultime caratterizzano le società di persone. Da questo punto di vista, ampliamento dell'autonomia statutaria significa riduzione delle norme imperative presenti nello statuto legale della società a responsabilità limitata. Più precisamente, la riduzione dell'area dell'imperatività permette l'espansione di quell'area lasciata ai soci della s.r.l., maggiormente sia rispetto alla S.p.A., sia rispetto alla stessa "vecchia" società a responsabilità limitata. 5 Sciuto, M.: La mancanza dell'atto costitutivo di società per azioni, Padova, 2000.

Anteprima della Tesi di Gianluca Magnani Avanzini

Anteprima della tesi: Amministrazione e controllo nella società a responsabilità limitata secondo la riforma del diritto societario, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Gianluca Magnani Avanzini Contatta »

Composta da 169 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8629 click dal 08/07/2004.

 

Consultata integralmente 66 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.