Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il declino del Monopolio

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Gli Stati Uniti prima e l’Europa dopo hanno introdotto all’interno delle loro legislazioni norme antitrust a tutela della concorrenza, come lo Sherman Act, il Clayton Act e il Trattato di Roma. L’Italia si è dotata di una specifica normativa antitrust soltanto nel 1990 con la legge n. 287 del 10 ottobre 1990, ponendo così riparo all’incongrua situazione nella quale l’Italia, unica tra i partners comunitari, risultava ancora priva di una tale normativa. L’Italia ha confermato il famoso detto inglese “the last but not the least” che tradotto significa “l’ultimo ma non il meno importante”, infatti sebbene sia stato l’ultimo Paese a dotarsi di una normativa antitrust, gli interventi dell’Autorità antitrust sono stati tra i più numerosi e rispettosi delle normative a tutela della concorrenza.

Anteprima della Tesi di Laura Naldoni

Anteprima della tesi: Il declino del Monopolio, Pagina 2

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Laura Naldoni Contatta »

Composta da 48 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4273 click dal 13/07/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.