Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un approccio territoriale al mercato del lavoro: aspetti analitici e strategici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 __________________________________________________________________ 14 “aree funzionali” diverse da quelle individuate nelle fasi precedenti potessero influire sulle caratteristiche delle aree coinvolte. Tale metodologia ha condotto alla individuazione di 955 mercati locali del lavoro che sono stati considerati “unità elementari” delle informazioni sul lavoro a livello locale e sono stati raggruppati in 177 “regioni funzionali del lavoro”. La seconda definizione del mercato del lavoro locale, sopra citata, pone l’accento sui rapporti tra strutture produttive e lavoro localmente disponibile grazie alla presenza di popolazione in età lavorativa disposta ad essere inserita in attività produttive, alle condizioni monetarie e non monetarie di lavoro accessibili. Tale definizione in sostanza mette in risalto come i mutamenti delle strutture produttive influiscono sull’andamento della domanda di lavoro. Quindi in sostanza l’ipotesi di fondo è che la crescita della domanda di lavoro, in un dato territorio e nel lungo periodo, dipende dall’evoluzione strutturale del sistema produttivo localizzato in tale territorio, mentre l’offerta di lavoro dipende dalle caratteristiche quantitative e qualitative della popolazione presente nel territorio. Tale ipotesi dal lato della domanda di lavoro, assumerebbe l’esistenza di una diversa dinamica della produttività del lavoro nei diversi rami in cui è articolato il sistema produttivo, nonché di una diversa risposta della domanda alla crescita della produzione dei diversi beni e servizi. Per esprimere sinteticamente il significato della diversa dinamica settoriale della produttività del lavoro si è fatto spesso ricorso al concetto di elasticità dell’occupazione rispetto al prodotto: viene quindi ipotizzato che la crescita della domanda di lavoro nel

Anteprima della Tesi di Benjamin Rembrij

Anteprima della tesi: Un approccio territoriale al mercato del lavoro: aspetti analitici e strategici, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Benjamin Rembrij Contatta »

Composta da 325 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2382 click dal 14/07/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.