Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un approccio territoriale al mercato del lavoro: aspetti analitici e strategici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Introduzione __________________________________________________________________ 2 La bassa produttività conseguenza anche di diversi fattori ambientali, deprime la domanda di lavoro e la capacità d’impiego, per dati salari, delle imprese meridionali. Lo scarso legame esistente tra produttività aziendale e condizioni del mercato locale del lavoro, da un lato, e retribuzioni, dall’altro, si traduce quindi in più bassi livelli occupazionali. La combinazione tra azioni di contesto atte ad innescare processi di allargamento della base produttiva e di innalzamento della produttività, introduzione di flessibilità nel mercato del lavoro e fuoriuscita dal sommerso, appare come una strategia interconnessa, capace di innescare sviluppo economico e crescita dell’occupazione regolare. Nel primo capitolo viene di conseguenza chiarito che un livello di intervento nel mercato del lavoro particolarmente appropriato è quello locale. Infatti data l’enorme eterogeneità dei territori in cui operano le varie comunità di individui, non è pensabile effettuare interventi che potremmo definire “massicci”, cioè senza l’applicazione di alcun criterio discriminante, in quanto questi risulterebbero totalmente, o quasi, inefficaci. Occorre dare una qualche definizione di un mercato locale del lavoro e, successivamente, cercare i suoi canali di sviluppo (condizione fondamentale per un consistente aumento dell’occupazione). A tale proposito viene, nel secondo capitolo, illustrato il ruolo esercitato dai distretti industriali i quali (e i dati empirici lo dimostrano) consentono una vita più lunga alle imprese che ne fanno parte grazie allo

Anteprima della Tesi di Benjamin Rembrij

Anteprima della tesi: Un approccio territoriale al mercato del lavoro: aspetti analitici e strategici, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Benjamin Rembrij Contatta »

Composta da 325 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2382 click dal 14/07/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.