Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Apprendere oggi. La valutazione di un'esperienza di formazione a distanza

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

16 L’e-learning non esclude momenti di formazione tipici della lezione in presenza (basati sull’utilizzo di materiali didattici cartacei), bensì li richiama a sé e li integra con momenti di formazione innovativa mediata e supportata da pacchetti software didattici (Computer Based Training 3 ), rinforzando le prerogative del tradizionale modello didattico sull’insegnamento frontale e l’apprendimento tramite lettura (Maragliano, 2004). Un esempio pratico è dato dal modello Blended Learning, il quale permette di sfruttare appieno sia i canali tradizionali – caratterizzati da un lavoro individuale – che canali multiutente e condivisi – caratterizzati dal lavoro di gruppo. Grazie a questa integrazione si crea una comunicazione di tipo “ricco” (Papa, 2000), che consente uno scambio di informazioni tra tutti i partecipanti, creando un sistema di apprendimento che permette di ricevere un feedback immediato, mediante una comunicazione docente-discente, ma anche tra discente-discente. Il docente non è l’unica fonte di conoscenza: il soggetto in fase di apprendimento, mette a disposizione il suo sapere e la sua esperienza al servizio delle altre soggettività, che interagendo e confrontandosi tra di loro all’interno della Rete, costruiscono un sapere e una conoscenza nuova. In questo modo il discente, metaforicamente parlando, è in prima linea e mettendo in gioco totalmente sé stesso, assume all’interno del processo d’insegnamento/apprendimento un ruolo di spicco: i discenti plasmano lo spazio di apprendimento in base ai propri bisogni ed esigenze personali e formative. Così l’apprendimento elettronico può essere definito un “ambiente integrato”, in quanto prevede delle situazioni di formazione senza vincoli di tempo e di spazio (sono forniti contribuiti editoriali attraverso un sistema di WBT 4 ), delle situazioni di apprendimento con vincoli spazio-temporali (videoconferencing e aule virtuali) e delle situazioni di apprendimento collaborativo, attraverso l’uso di forum e comunità virtuali gestite all’interno della piattaforma. 3 Tipologia di formazione assistita dal computer. Il corso è fruito grazie ad un computer, specialmente tramite CD-ROM o floppy disk. A differenza del Web-based training, non richiede un computer connesso ad Internet, e di solito non fornisce collegamenti a risorse di apprendimento esterno. 4 Web-based training: formazione a distanza realizzata mediante gli standard tecnici e gli strumenti di comunicazione di Internet; molti di questi sistemi prevedono corsi in autodistruzione visualizzabili all’interno di un browser per lo studio individuale e strumenti quali la e-mail e i newsgroup per la comunicazione con il tutor e gli altri allievi.

Anteprima della Tesi di Valentina Cardone

Anteprima della tesi: Apprendere oggi. La valutazione di un'esperienza di formazione a distanza, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Valentina Cardone Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5428 click dal 14/07/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.