Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La drammaturgia di Mariana Starke (1762 ? - 1838)

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Più precisamente, essa insiste sul carattere religioso dell’imperialismo, evidenziandone la funzione evangelizzatrice. Il capitolo sottolinea le principali differenze tra The Sword of Peace e The Widow of Malabar nel descrivere la colonizzazione e il rapporto tra oriente ed occidente, rilevando l’idealismo e lo schematismo della tragedia rispetto all’opera precedente. Una lunga sezione viene anche dedicata al modo in cui Mariana Starke rappresenta il rito della sati, l’immolazione delle vedove indù sulla pira funeraria del marito, confrontandolo con la trattazione di tale usanza in altri testi letterari inglesi. Inoltre, viene esaminato come la sati avesse offerto a Mariana Starke l’occasione per condannare le eccessive rigidità del sistema patriarcale, sottintendendo un certo parallelismo tra la situazione della donna in oriente e quella in Inghilterra. Infine, l’ultimo paragrafo è incentrato sullo studio del genere di The Widow of Malabar, dei suoi personaggi e del suo carattere drammatico, sottolineando l’assenza di un vero e proprio spirito tragico nell’opera. Nel quarto capitolo viene analizzato The Tournament, un adattamento del dramma tedesco di J. A. von Torring, Agnes Bernauer. Questa sezione è breve rispetto altre, in quanto The Tournament non è densa di tematiche come le due opere analizzate in precedenza. Essa però è interessante perché analizza un aspetto molto importante del teatro romantico, ossia il diffondersi del genere melodrammatico. Più precisamente, il capitolo spiega i motivi per cui The Tournament, come molti drammi scritti nel diciottesimo e nel diciannovesimo secolo, debba essere definita un melodramma senza accompagnamento musicale.

Anteprima della Tesi di Alessandra Violi

Anteprima della tesi: La drammaturgia di Mariana Starke (1762 ? - 1838), Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Violi Contatta »

Composta da 230 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1882 click dal 14/07/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.