Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Durata della disoccupazione: indagini e modelli

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

INTRODUZIONE 14 ƒ La seconda parte descrive la ricostruzione delle durate complete e analizza i flussi e le tempistiche, con riguardo particolare ai casi estremi (durate mancanti, negative, e lunghissime) e alle differenze regionali rilevabili tramite lo studio della funzione di rischio; infine, si arriva alla preparazione di un insieme di durate complete e si riportano i principali risultati teorici dei modelli di durata: comprende i capitoli 4, 5, e 6. ƒ La terza parte riporta sinteticamente le caratteristiche regionali delle durate e della funzione di rischio, e anche un’aggregazione delle regioni stesse tramite un’analisi dei gruppi (cluster analisys); infine, la stima di alcuni modelli di durata sia con il metodo semi-parametrico di Cox, effettuato sull’intera base di dati e su un campione ridotto, sia con un modello parametrico che assume una distribuzione di Weibull sia delle durate e sia dell’eterogeneità —e conduce a un modello che corrisponde a un miscuglio di distribuzioni di Weibull (Lancaster, pp. 65-70)— e si descrivono i risultati ottenuti: comprende i capitoli 7 e 8. ƒ La quarta parte descrive l’utilizzo di algoritmi genetici e reti neurali: prima, dal punto di visti teorico (capitolo 9); poi, dal punto di vista pratico (capitolo 10). Oltre allo studio di questo nuovo modello, si effettuano confronti con i risultati ottenuti dal modello di Cox sul campione ridotto, e, infine, si appronta un modello di durata sperimentale su un campione ridotto a 1350 individui e 19 covariate. Più in dettaglio, il capitolo 1 presenta una descrizione dello strumento alla base della rilevazione dei dati utilizzati in questo lavoro: il questionario della RTFL. La base da cui partire per un’analisi sulla disoccupazione, consiste nel definire tutti gli elementi e tutte le definizioni inerenti al questionario.

Anteprima della Tesi di Michele Fracassini

Anteprima della tesi: Durata della disoccupazione: indagini e modelli, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Michele Fracassini Contatta »

Composta da 449 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2787 click dal 20/07/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.