Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Implementazione e problematiche di una strategia di CRM in banca

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

18 1.4 - La customer loyalty In considerazione della finalità di incrementare valore per il cliente, è necessario che la banca investa una pluralità di risorse per la fidelizzazione della clientela già esistente, nonché per acquisire e trattenere quella potenziale. Numerose sono le difficoltà in tale senso, perché la customer loyalty non può essere considerata conseguenza immediata e diretta della soddisfazione, quanto piuttosto un obiettivo da poter raggiungere monitorando continuamente le relazioni intraprese, per carpire ogni atteggiamento, reazione e convinzione che il cliente va maturando . Detto obiettivo si realizza soltanto quando “ il cliente è legato all’impresa da una forma di fedeltà, comportamentale e mentale, ma anche da una convinzione di equità e correttezza che conduce all’adozione di comportamenti corretti e collaborativi” 7 . In altri termini si può definire la customer loyalty come il risultato conseguente ad un vantaggio che la banca è in grado di creare per il proprio cliente tanto da fargli mantenere o accrescere i suoi acquisti; o piuttosto come un legame tra obiettivi di customer satisfaction e la più volte menzionata massimizzazione dei margini di redditività della banca. Raggiungendo un elevato grado di fidelizzazione è molto improbabile il verificarsi di situazioni che portano ad interrompere repentinamente il rapporto creatosi tra la banca e il cliente. Possiamo trovarci invece di fronte a fattispecie in cui lo stesso cliente si rivolge contemporaneamente ad altre banche; infatti in Italia è possibile osservare un’elevata percentuale di multibancarizzati. 7 Cfr. Costabile M. (2000) “Un modello dinamico di customer loyalty” in Finanza, Marketing e Produzione, n. 3

Anteprima della Tesi di Alessandra Tardani

Anteprima della tesi: Implementazione e problematiche di una strategia di CRM in banca, Pagina 14

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Alessandra Tardani Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3837 click dal 23/09/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.