Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Immigrazione femminile e maternità: strategie di progetto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Lo studio delle reti sociali di riferimento per le donne in migrazione e delle loro strategie progettuali, compiuto nel quarto capitolo, permettono di osservare le azioni delle madri migranti nell’attivare risorse di aiuto e nell’organizzare forme di solidarietà, utili per esprimere la maternità in un ambiente socializzante con il sostegno reciproco di altre donne. Gli spunti di riflessione circa questa nuova posizione delle donne immigrate, saranno accompagnati dalla presentazione, a titolo esemplificativo, di alcune esperienze pratiche ed innovative, attivate da associazioni di donne migranti e finalizzate alla creazione di luoghi interculturali, di scambio e di confronto con la popolazione della comunità locale. Contemporaneamente ci si addentrerà maggiormente anche nel contesto più istituzionale, presentando alcune iniziative sperimentali promosse dai servizi pubblici o dal privato sociale organizzato e finanziate da leggi regionali che definiscono le linee operative. La finalità di questi luoghi è quella di facilitare l’accesso ai servizi sociali e sanitari e di garantire momenti di integrazione e di scambio culturale tra la popolazione locale e la popolazione immigrata. Anche qui le donne immigrate divengono promotrici di azioni innovative e assumono un ruolo attivo nell’individuare strategie di azioni sociali che le favoriscono anche nell’inserimento professionale e lavorativo. Tutte le esperienze presentate vogliono valorizzare la “sapienza mediativa” 10 delle donne in migrazione, che si esprime nelle loro capacità di negoziazione (agire nel campo delle reti relazionali per costruire dei flussi di comunicazione interagente tra i due sistemi) e nella loro forza di mantenere i riferimenti simbolici al di là delle regole sociali. 10 Landuzzi C., La donna nella famiglia immigrata in Landuzzi C., Tarozzi A., Treossi A., (1995), Tra luoghi e generazioni. Migrazioni africane in Italia e in Francia, L’Harmattan Italia, Torino, p. 104

Anteprima della Tesi di Marta Elisabetta Malinverno

Anteprima della tesi: Immigrazione femminile e maternità: strategie di progetto, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marta Elisabetta Malinverno Contatta »

Composta da 177 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 11994 click dal 02/08/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.