Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il marketing e la comunicazione nella pubblica amministrazione che cambia. Il caso dei Servizi per l'Impiego

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 sia dei cittadini sia dei panel specializzati intervistati, circa le aree di intervento ritenute attualmente prioritarie, emerge sia l’esigenza di una riqualificazione del personale della pubblica amministrazione, sia il miglioramento dell’area relazionale di comunicazione e linguaggio: le attese per il futuro si concentrano, infatti, sugli interventi di formazione e riqualificazione del personale e, ancora una volta, sulla semplificazione amministrativa. Questi sembrano essere i temi di fondo evidenziati dagli intervistati, parallelamente alla richiesta di una maggiore comunicazione, mirata e personalizzata secondo i destinatari. In questo ultimo anno, i dati raccolti attraverso sondaggi 27 Abacus e Taylor Nelson Sofres (TNS) condotti allo scopo di identificare il grado di fiducia che gli italiani riservano alle istituzioni, hanno registrato nel 2003 un decremento del 3% nell’indice inerente al grado di fiducia nell’Unione Europea (dal 66% al 63%), un decremento del 2% nell’indice di fiducia nelle amministrazioni regionali e comunali (dal 56% al 54%), e un decremento del 4% nel Governo nazionale rispetto al 2002 (in calo dal 45% al 41%) 28 , restando comunque su percentuali abbastanza elevate. Accanto al miglioramento dell’immagine complessiva dell’amministrazione pubblica emerge, allo stesso tempo, un relativo scetticismo nel prefigurare un ulteriore miglioramento della pubblica amministrazione nei prossimi cinque anni nell’adottare riforme per migliorare i servizi e gli uffici pubblici 29 . Eppure ancora troppo spesso la pubblica amministrazione viene vissuta come un corpo estraneo, più portata a controllare, ammonire e 27 Cfr., http://www.funzionepubblica.it/docs_pdf/Rapporto_Percezione_ Riforma_ Alphabet_ 2002.pdf. 28 Si fa riferimento in particolare a due sondaggi Abacus Tns nell’ambito dell’indagine Che Italia fa, Barometro sulla fiducia nelle Istituzioni, pubblicate su “Il Messaggero” del 03/12/2002 e del 29/10/2003. 29 Fonte: Osservatorio sugli atteggiamenti verso la riforma della pubblica amministrazione in Italia, 2003. Il confronto temporale fra le rilevazioni mostra, nell’ottobre 2002, una variazione negativa della quota di coloro – circa un quarto – che si aspettano un miglioramento della pubblica amministrazione nei prossimi cinque anni, mentre appare in ascesa la percentuale di pessimisti (17%). E’ infine da segnalare la quota degli indecisi che raggiunge anche nelle rilevazioni del 2002 la maggioranza relativa del totale. L’andamento degli incerti, ovvero di coloro che sono in attesa di elementi sui quali formare le rispettive opinioni, mostra una contrazione: l’area dell’incertezza, che era aumentata a fine 2001 toccando, nel mese di ottobre 2001, quota 36%, si assesta su valori più bassi (29%).

Anteprima della Tesi di Rita D'agostino

Anteprima della tesi: Il marketing e la comunicazione nella pubblica amministrazione che cambia. Il caso dei Servizi per l'Impiego, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Rita D'agostino Contatta »

Composta da 187 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13043 click dal 08/09/2004.

 

Consultata integralmente 47 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.