Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'infermiere nella gestione dell'arresto cardiocircolatorio e nella successiva diagnostica cardiovascolare ambulatoriale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

- 14 - 1.4 Struttura del cuore Le pareti del cuore sono per la massima parte formate da un particolare tessuto fibro-muscolare striato che viene denominato miocardio comune. Quest’ultimo si dispone in fasci che prendono attacco su formazioni fibrose che, tra l’altro, costituiscono il sostegno delle valvole cardiache. Tale tessuto fibroso, nella sua globalità, prende il nome di scheletro del cuore. Le pareti cardiache sono rivestite esternamente dal foglietto viscerale del pericardio, definito epicardio. Internamente, esse sono tappezzate da una membrana rivestita in superficie da tessuto endoteliale. Questa struttura costituisce il cosiddetto endocardio. Il miocardio specifico è rappresentato da: tessuto nodale, da cui originano gli stimoli che determinano l’attività elettrica del cuore; tessuto di conduzione, che costituisce la via preferenziale di conduzione degli stimoli stessi. Esaminando in modo specifico il sistema di conduzione del cuore, si distingueranno: sistema seno-atriale: costituito dal nodo del seno, situato tra lo sbocco della vena cava superiore e la parete posteriore dell’atrio destro.Le fibre che costituiscono tale nodo hanno la capacità di contrarsi automaticamente, in modo ritmico, con una frequenza più elevata di ogni altra fibra miocardica. Tale nodo è spesso chiamato il “segnapassi” o pace-maker del cuore, perché sede di inizio dell’eccitazione miocardica;

Anteprima della Tesi di Monica Lavarini

Anteprima della tesi: L'infermiere nella gestione dell'arresto cardiocircolatorio e nella successiva diagnostica cardiovascolare ambulatoriale, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Monica Lavarini Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 25975 click dal 31/08/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.