Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti psicologici e relazionali in coppie infertili che si sottopongono a tecniche di procreazione medicalmente assistita

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

6 Introduzione Fin da quando l'uomo ha abbandonato la vita solitaria e nomade per riunirsi in tribù, la prole ha rappresentato la continuità del sangue ed il potere delle braccia per coltivare e per combattere: avere figli è stata una inevitabile necessità. Il fatto che tra le tribù primitive non esistessero scapoli si può ricondurre all'impossibilità di sopravvivere al di fuori di una rigida divisione dei compiti e di un solido nucleo in grado di espandersi (Andreotti et al.,2003). In una civiltà contadina come quella descritta dalla Bibbia che aveva fatto della fecondità uno dei suoi primi impegni, la sterilità non poteva che essere vissuta come punizione (Zwang, 1987). Di fatto la sterilità si è sempre presentata e continua oggi a presentarsi come un grave problema. In molti paesi, studi scientifici hanno dimostrato che la sterilità coniugale mostra percentuali stabili od in aumento, attestabili intorno al 15 - 20% della popolazione. La sterilità non è solo un problema organico, ma ha dei risvolti importanti anche sulla psiche degli individui coinvolti, sulla vita di relazione, sulla vita sessuale e sul benessere e la salute della coppia. Sulla base di queste premesse, è stata maturata l’idea centrale che ha motivato e sostenuto l’intero progetto di ricerca : sensibilizzare l’interesse scientifico, aiutare e cercare di capire le coppie che sono costrette a sopportare la “diversità” e la “mancanza”che le caratterizzano. La stesura dell’intero lavoro è stata articolata in alcuni capitoli introduttivi e descrittivi, per poi dedicare le ultime parti alla descrizione dei risultati raggiunti e alla conclusione finale. Nello specifico l’elaborato si apre con una sezione sugli aspetti prettamente clinico medici della sterilità. Nel secondo capitolo invece vengono descritti i diversi trattamenti attuabili per superare l’incapacità procreativa, nel terzo capitolo sono stati affrontati gli approcci psicologici alla sterilità attualmente più utilizzate. Il quarto capitolo è dedicato alle conseguenze della sterilità sulla vita di coppia. I capitoli quinto e sesto sono, invece, dedicati alla parte sperimentale dello studio, trattando gli scopi, i metodi, gli strumenti utilizzati e, infine, la discussione e conclusione finale del lavoro di tesi, utilizzando anche delle tabelle di facile comprensione dei dati.

Anteprima della Tesi di Valeria Carolina Paradiso

Anteprima della tesi: Aspetti psicologici e relazionali in coppie infertili che si sottopongono a tecniche di procreazione medicalmente assistita, Pagina 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Valeria Carolina Paradiso Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7025 click dal 03/09/2004.

 

Consultata integralmente 39 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.