Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Distretti produttivi, prerequisiti ambientali e apprendimento. Un'analisi del polo di Barletta

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo 1 - Analisi di un’entità geo-economica: il distretto 12 La nuova configurazione dei modelli competitivi finisce perciò per imporre un elevato tasso di innovazione tecnologica soprattutto in quelle aree dove si crea il valore di mercato di determinati prodotti: ricerca, progettazione, gestione delle risorse (quelle umane ma anche quelle materiali come le forniture), promozione e marketing, cura del cliente e del mercato, logistica (tutti quei fattori decisivi del successo aziendale) non possono che essere altrettanti tasselli del distretto digitale. Accade per tanto che il vecchio distretto, che in passato è cresciuto grazie al consorzio-fidi, consorzio-export, all’area attrezzata artigianale, alla fiera, all’interporto e alla produzione del marchio, sia in qualche misura arrivato al capolinea abbia oggi il bisogno di fare un salto di qualità e diventare digital market, capace cioè di offrire la gamma di servizi informatici e telematici indispensabili a reingegnerizzare, in modo competitivo le attività. In poche parole, al giorno d’oggi tra i prerequisiti ambientali ha un peso significativo l'esistenza di un cablaggio territoriale (Ferrigolo, 2001, p. 114).

Anteprima della Tesi di Maria Bracco

Anteprima della tesi: Distretti produttivi, prerequisiti ambientali e apprendimento. Un'analisi del polo di Barletta, Pagina 12

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Bracco Contatta »

Composta da 152 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1686 click dal 08/09/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.