Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Problematiche gestionali delle imprese di produzione cinematografica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

1 CAPITOLO I L' INDUSTRIA CINEMATOGRAFICA Sommario: 1. Il bisogno di intrattenimento. 2.Le caratteristiche del prodotto cinematografico. 3.La filiera cinematografica. 3.1 Produzione. 3.2 Distribuzione. 3.3 Esercizio. 3.4 Rapporti tra le fasi della filiera. 4. Il contesto internazionale. 4.1 Il film americano e il film europeo. 4.2 L'industria americana e le major. 4.3 Il mercato europeo. 4.4 Cifre della produzione cinematografica in Italia. 1. Il bisogno di intrattenimento. Ogni attività produttiva nasce e si sviluppa grazie alla capacità di una certa organizzazione di soddisfare un determinato bisogno. Kotler definiva il bisogno come una "sensazione di mancanza provata rispetto a una soddisfazione generale legata alla condizione umana". Secondo il dizionario Robert (1974) ancora, il bisogno è un'esigenza della natura o della vita sociale e può essere ricondotto a due tipologie: il bisogno innato, naturale e generico, inerente alla natura dell'organismo e il bisogno acquisito, culturale e sociale, che dipende dall'esperienza, dalle condizioni dell'ambiente e dall'evoluzione della società.

Anteprima della Tesi di Valentina Crimi

Anteprima della tesi: Problematiche gestionali delle imprese di produzione cinematografica, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Valentina Crimi Contatta »

Composta da 233 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6145 click dal 10/09/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.