Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'ipermercato tra marketing e semiotica

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Mimando a ritroso il percorso generativo della significazione, dal più astratto al più concreto, si tratterà dapprima una parte teorica riguardante la semiotica e le sue interrelazioni con il marketing, quindi si proseguirà con una parte teorico-applicativa relativa all’ipermercato in generale, nelle sue varie componenti, e infine si concluderà con una parte pratica destinata allo studio di un caso concreto. Nello specifico, nel Capitolo 1 si fornirà una vasta panoramica dei maggiori contributi che si sono succeduti all’interno della disciplina semiotica, tra i quali quello francese e statunitense, approfondendo in particolare la semiotica generativa originaria della scuola greimasiana; inoltre si evidenzierà il carattere di apertura e interdisciplinarità di questa disciplina con ambiti come la psicologia e la sociologia, nonché il suo progressivo svincolarsi dagli studi di semiologia, per andare a scandagliare le profondità del senso. Il Capitolo 2, partendo da una valutazione generale degli interessi e vantaggi reciproci che marketing e semiotica possono avere da un loro connubio, o comunque da un loro confronto, ci si avvicinerà alla tematica del consumo e del consumatore, mostrando come anch’esso possa essere letto come sistema comunicativo; infine si giungerà ad una trattazione approfondita della pubblicità, strumento comunicativo principe nel marketing, con un’ottica semiotica, dal livello più generale a quello più specifico. Con il capitolo 3 si inizierà a studiare l’ipermercato vero e proprio, a partire dalla sua attività comunicazionale, cui si cercherà quindi di applicare le nozioni teoriche di semiotica, affrontando anche problematiche, come quella del rapporto tra corporate identity e corporate image: in particolare ci si concentrerà sull’analisi dell’insegna e del logo, primo strumento comunicativo nella distribuzione commerciale, e della pubblicità d’azienda, soprattutto a carattere promozionale. Il Capitolo 4 riprenderà il discorso, trattando però la componente strutturale dell’ipermercato, ovvero come esso comunica se stesso attraverso ciò che è: ci si baserà in particolare su uno studio degli anni ‘80 di J.M. Floch per l’ipermercato Mammouth, per poi andare a vedere anche il ruolo che la semiotica può occupare nella creazione di un visual merchandising adeguato alla trasmissione di determinati significati e simboli. Da ultimo il Capitolo 5 riguarderà lo studio concreto dell’ipermercato Auchan, presso la sede di Mestre, con una struttura che ricalcherà quella dei due capitoli 6

Anteprima della Tesi di Eleonora Ferronato

Anteprima della tesi: L'ipermercato tra marketing e semiotica, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Eleonora Ferronato Contatta »

Composta da 246 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5941 click dal 15/09/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.