Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I procedimenti e gli istituti finalizzati allo sviluppo economico: i patti territoriali e i PIT

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 CAPITOLO 1 L’INTERVENTO PUBBLICO: PRINCIPI E GENESI. Per intervento pubblico dello Stato nell’economia deve intendersi tutto l’apparato amministrativo (procedimenti, autorizzazioni, enti, ecc.) posto in essere dallo Stato per regolare o agire direttamente nell’economia di mercato. Dall’inizio dell’ottocento si è affermata la teoria del “laissez faire”, secondo la quale il mercato lasciato agire secondo le sue leggi (dell’ iniziativa privata, della concorrenza della massimizzazione del profitto), sarebbe stato in grado di assicurare lo sviluppo tutta la comunità. In questa teoria allo Stato spettava un compito esclusivamente di garanzia del buon funzionamento delle leggi del mercato e di intervento pubblico finalizzato alla produzione di quei soli beni pubblici che il mercato non era in grado di produrre,ma che comunque erano utili al suo buon funzionamento (opere pubbliche per le imprese, ordine pubblico, giustizia, ecc.). Per buona parte dell’ottocento e del novecento il ruolo svolto dallo Stato, dunque, è stato limitato a quello di regolamentazione e di rafforzamento del mercato: lo Stato interviene nelle attività economiche solo in modo estemporaneo, per fronteggiare crisi

Anteprima della Tesi di Mario Aspromonte

Anteprima della tesi: I procedimenti e gli istituti finalizzati allo sviluppo economico: i patti territoriali e i PIT, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Mario Aspromonte Contatta »

Composta da 223 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2476 click dal 19/10/2004.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.