Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Floriterapia Olistica- I fiori di Bach per il naturopata RIZA

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Gmpsjufsbqjb!Pmjtujdb!ej!Djo{jb!Bo{fmmpuuj! ! ! - 6 - 2/!Mf!cbtj!efmmb!gmpsjufsbqjb!pmjtujdb!ofhmj!tdsjuuj!efm!epuu/!Cbdi/! L'approccio clinico-terapeutico prevalente ai nostri giorni è ancora rigidamente ancorato a paradigmi scientifici in parte superati: ha ridotto gli esseri umani a statico assemblaggio di organi ignorandone le interdipendenze, incentivando una superspecializzazione degli operatori medici che sanno sempre di più su zone sempre più ristrette del corpo umano.. Tale concezione ha portato conseguentemente ad una prassi terapeutica esasperata con terapie tese a sopprimere i sintomi e dal punto di vista psicologico a deresponsabilizzare il paziente rispetto al proprio "star male". Un paziente sempre più passivo ed "oggetto" delega la piena responsabilità della sua guarigione al medico, quest'ultimo, paradossalmente, diviene passivo rispetto alle conoscenze scientifiche e ai protocolli e si trasforma sempre più in un semplice veicolatore di farmaci "risolutori". Il desiderio crescente di una migliore qualità della vita reclama la necessità di nuovi percorsi di guarigione che richiamino l'individuo alla propria responsabilità e alla propria consapevolezza. In questo capitolo verranno presi in esame gli aspetti qualificanti del messaggio di Edward Bach che permeano il sistema terapeutico da lui creato. La sfida che ci proponiamo è quella di cogliere negli scritti del dott. Bach le linee guida per la figura e l'operato del floriterapeuta olistico, che saranno sviluppati nei capitoli successivi. 2/2!Jm!sfdvqfsp!efmmb!sftqpotbcjmjub(!efm!qspqsjp!tubs!cfof! Il messaggio di Edward Bach sottolinea con forza come la nostra salute e il nostro benessere dipendono sostanzialmente dalla nostre capacità e dal nostro impegno ad ascoltare il nostro vero Se', a non delegare solo ad altri o a un farmaco di sintesi la soluzione illusoria dei nostri problemi. Edward Bach riconsegna all'uomo la sua dimensione originaria: un uomo attivo, responsabile delle proprie scelte, dotato della possibilità dell'autoascolto e della consapevolezza, che può e deve essere in armonia con se stesso e con le leggi dell'Universo. Per Bach la vita è un percorso esistenziale in cui la salute deve essere salvaguardata non come una sfida innaturale, accanita e illusoria contro la morte, ma solo ai fini dell'adempimento di una "missione". L'Uomo e l'Universo sono entità energetiche, vibratorie e fluenti che devono essere in sintonia con l'armonia perduta: gli eventuali squilibri derivano da situazioni conflittuali, è possibile trovare nella Natura quelle energie vibratorie atte a ristabilire l'armonia. Dalle piante e dai fiori possiamo trarre le energie di cui necessitiamo per il nostro riequilibrio. Secondo Edward Bach l'uomo è naturalmente attratto dai fiori che riflettono lo schema energetico necessario per riequilibrare la propria disarmonia.

Anteprima della Tesi di Cinzia Anzellotti

Anteprima della tesi: Floriterapia Olistica- I fiori di Bach per il naturopata RIZA, Pagina 2

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Facoltà: Scuola di Naturopatia

Autore: Cinzia Anzellotti Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12612 click dal 17/09/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.