Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Floriterapia Olistica- I fiori di Bach per il naturopata RIZA

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Gmpsjufsbqjb!Pmjtujdb!ej!Djo{jb!Bo{fmmpuuj! ! ! - 11 - Scrive: “È la malattia stessa che ci avverte e ci impedisce di perseverare nel comportamento errato e allo stesso tempo è la lezione che ci insegna a correggere tale comportamento e armonizzare la nostra vita secondo i desideri dell’anima”. (Da “Soffrite a causa di voi stessi”). “L’altro aspetto della genesi della malattia è rappresentato dal “far torto agli altri” perché ciò è un peccato contro l’Unità” (Da “Guarisci te stesso”). Per Edward Bach l' Uomo è parte integrante del sistema Universo (“unità”) e, quindi, apportare disarmonia è, in ultima analisi, un atto che si ritorce contro chi lo compie. Gli scritti di Edward Bach aprono la strada ad una visione psicosomatica della malattia e all'interpretazione della malattia come simbolo. Lo studio della psicosomatica nel percorso degli studi Riza consente al floriterapeuta olistico di "leggere" nei sintomi della malattia e nel luogo del corpo dove si manifesta i "correttivi" che dobbiamo intraprendere per rendere armoniosa la nostra vita. L'interpretazione psicosomatica dei sintomi fisici verrà approfondita nel paragrafo 3.5. 4 Edward Bach ci insegna come l'uomo è parte integrante di un macrocosmo a cui appartiene, che influenza e da cui è influenzato. Il disagio emotivo, mentale o fisico spesso è legato a una disarmonia di relazione con l'ambiente circostante e che non riguarda solo i rapporti della persona con se stessa e con la sua interiorità. Il floriterapeuta olistico attribuisce a quest'aspetto la dovuta importanza cercando, quando necessario, di coinvolgere la persona attraverso un'integrazione dell'archetipo all'interno di contesto collettivo, dove si possa recuperare anche l'aspetto relazionale. Nella pratica l'integrazione dell'archetipo delle essenze floreali all'interno di un gruppo, come ad esempio nella danza dei fiori di Bach che si svolge in cerchio, (argomento sviluppato nel paragrafo 3.17) evidenzia con forza l'importanza dell'esperienza collettiva e dello scambio emozionale e relazionale. 2/6!Vop!tujmf!ej!wjub!qfs!jm!cfofttfsf!pmjtujdp/! Negli scritti di Edward Bach troviamo tutte le indicazioni necessarie per vivere in armonia e benessere con sé e con gli altri. Troviamo delle indicazioni anche di tipo fisico come: rispettare e curare il proprio corpo, non mangiare molto e evitare il consumo di carne, sono salutari un buon bicchiere di vino e tanta frutta, legumi, ortaggi freschi e noci; esporre il più possibile la pelle a sole e aria, bere molti liquidi e dedicare tempo alla meditazione. Inoltre, grande importanza riveste per Bach la qualità delle emozioni. Occorre rendersi conto, infatti, che quando mente-anima-corpo sono in armonia conosciamo la gioia, l'amore, la pace, la salute, la felicità. E' il conflitto che crea disarmonia. La comprensione dell'unità ci fa percepire l'Amore in tutta la creazione, dunque anche in noi, che della creazione siamo parte, come le piante, gli animali, i sassi, i fiori. E siccome tutto il creato parla di Amore noi stessi non possiamo che esseri necessari di Amore. Secondo Bach bisogna porre amore in ogni cosa e amare ogni cosa per riacquistare l'armonia perduta. Sviluppando amore si crea amore e armonia. L'insegnamento di Bach è sempre orientato a sviluppare le qualità umane positive, non a combattere 4 Per approfondimenti: PARISI M.G. Salute e benessere con i fiori di Bach, Sonzogno Tascabili 1997

Anteprima della Tesi di Cinzia Anzellotti

Anteprima della tesi: Floriterapia Olistica- I fiori di Bach per il naturopata RIZA, Pagina 7

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Facoltà: Scuola di Naturopatia

Autore: Cinzia Anzellotti Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12613 click dal 17/09/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.