Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impatto socioculturale del turismo: il Mart di Rovereto

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 In Trentino il sistema delle Associazioni di Promozione Turistica entrò in funzione negli anni Settanta. Già prima in realtà alcuni consorzi avevano intrapreso una campagna di auto-promozione sul territorio, ma non in una forma così specifica come con le APT. Anche per la conformazione geografica del territorio venne quindi spontaneo consorziare nelle medesime APT alcune zone. Ne sono un esempio le valli laterali dell’Adige, la Valle di Non, la Val di Sole, la Val di Fiemme e la Val di Fassa. Al termine di questa operazione, una ventina di comuni senza particolari caratteristiche da offrire, situate nel fondovalle, rimasero fuori da questa suddivisione. Queste entrarono gioco forza nell’APT di Rovereto e della Vallagarina. Come si può vedere dalla tabella, una delle APT di maggior successo è quella del Garda Trentino: nel 1996 i viaggi con pernottamenti di turisti stranieri diretti sulle coste (trentine, lombarde e venete) di questo lago hanno rappresentato il 6,3% di tutti i viaggi rilevati per l’Italia, per un totale di circa 2.200.000 persone. Il caso del Garda Trentino è di particolare interesse nell’ambito di questa mia ricerca non soltanto come esempio di un ottimo lavoro di promozione turistica, ma anche per la relativa vicinanza delle località lacustri alla zona di Rovereto.

Anteprima della Tesi di Lorenzo Bezzi

Anteprima della tesi: L'impatto socioculturale del turismo: il Mart di Rovereto, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Lorenzo Bezzi Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2698 click dal 20/09/2004.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.