Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I – Le ONG e l’Ordinamento internazionale 13 Greenpeace, la Rainbow Warrior, ad opera di alcuni agenti francesi, che ha dato il via ad una complessa procedura di arbitrato). Più spesso questi sentimenti hanno portato gli Stati a cercare di influenzare e manipolare le ONG” 12 . A volte poi, l’atteggiamento degli attori statali cambia a seconda della struttura interna e del funzionamento della singola Associazione, che è ammessa a partecipare solo a condizione di possedere una organizzazione democratica e competente; in questo modo si preclude cioè alle ONG non gradite di prendere parte ai meccanismi internazionali creati dagli Stati. Infine, questo intervento delle ONG nei sistemI dei Tribunali penali internazionali è caratterizzato da una duplice tendenza propria sia delle stesse ONG che degli Stati: le prime cioè, si trovano a lottare per ottenere il totale riconoscimento di legittimi partecipanti ai procedimenti internazionali, senza però voler perdere il loro carattere di intervenenti spontanei, che garantisce loro la più ampia indipendenza e libertà di movimento. Inoltre, il fatto che la loro presenza non sia disciplinata in ogni singolo aspetto, permette loro di cercare d’inserirsi in quegli spazi che in realtà sarebbero loro preclusi. D’altro lato, la medesima tensione caratterizza gli Stati, combattuti tra l’integrare totalmente le ONG nella Società Internazionale, per potersi servire della loro esperienza e delle loro competenze tecniche e il tenerle invece più a distanza, chiedendo o autorizzando il loro intervento in singole circostanze, senza per questo legittimarle ad una partecipazione generale. 12 Cfr. TREVES T., cit. p. 7.

Anteprima della Tesi di Georgia Bertagna Libera

Anteprima della tesi: Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Georgia Bertagna Libera Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3203 click dal 21/09/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.