Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I – Le ONG e l’Ordinamento internazionale 7 possano essere riconosciute anche in più di uno Stato (ma può invece accadere che esse non ottengano nessun riconoscimento in alcuno Stato). Le ONG differiscono dalle altre persone giuridiche nazionali proprio per l’oggetto delle loro attività, che viene appunto generalmente perseguito a livello internazionale. Come vedremo, oggi esse giocano un ruolo fondamentale nel quadro internazionale, grazie alle consistenti risorse finanziarie a loro disposizione, ai mezzi tecnici di cui alcune si servono e alle istituzioni permanenti in loro dotazione. È importante sottolineare che attraverso la partecipazione delle ONG ai meccanismi del diritto internazionale e quindi anche alle Corti Internazionali, soprattutto penali, si garantisce la presenza della Società Civile in ambiti ad essa estranei quasi per definizione. Infatti, la Dottrina suole escludere gli individui dalla categoria dei soggetti del diritto internazionale, composta invece da soli Stati e Organizzazioni Intergovernative, e, ribadiamo, escludono quelli che vengono definiti come “non-State actors” (attori non statali). Nel panorama contemporaneo sembra invece che questi soggetti privati, anche se riuniti in un’Organizzazione Non Governativa, abbiano gradualmente acquistato il diritto di intervenire almeno in quegli spazi del diritto internazionale dedicati alle giurisdizioni internazionali ed anche ai compliance mechanism (meccanismi di ottemperanza). Partendo dallo studio di questi nuovi aspetti della disciplina, si arriva a poter delineare quella che è la nuova relazione che lega, per mezzo delle ONG, la Società Civile al diritto internazionale. Questa materia, tuttavia, presenta ancora molti aspetti non del tutto definiti, dato che si tratta di un diritto che ha subito un certo sviluppo solo recentemente e che pertanto non è codificato in ogni singolo aspetto; questa disciplina deve anzi molto soprattutto ad alcune decisioni giurisprudenziali, quali quelle dei due Tribunali ad hoc, per il Ruanda e l’ex-Jugoslavia 2 , e delle altre Corti internazionali, nelle quali vengono stabilite delle regole per le modalità di partecipazione delle Organizzazioni Non Governative ai sistemi giurisprudenziali. 2 Un profilo generale del Tribunale Penale per l’ex-Jugoslavia sarà fornito nel capitolo 2.

Anteprima della Tesi di Georgia Bertagna Libera

Anteprima della tesi: Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia, Pagina 7

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Georgia Bertagna Libera Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3203 click dal 21/09/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.