Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

Capitolo I – Le ONG e l’Ordinamento internazionale 9 Poiché le Organizzazioni Non Governative rappresentano nella maggior parte dei casi degli interessi rilevanti, a cui cioè è sensibile anche l’opinione pubblica, esse riescono spesso ad indirizzare quest’ultima anche a livello mondiale e ad esercitare una certa pressione sulle politiche dei Governi e delle Organizzazioni Internazionali Governative. Le ONG sono diventate quindi dei soggetti assolutamente rilevanti nel diritto internazionale, tanto che sovente gli Stati o gli Organismi internazionali affidano loro dei particolari incarichi (quali, come vedremo fra poco, la redazione di un progetto di Convenzione in una determinata materia), preferendole pertanto agli enti interstatali. Chiaramente il tipo di compito che esse sono chiamate a svolgere, dipende dalle caratteristiche di ogni singola Associazione. In generale si può affermare che le attività con più frequenza svolte dalle ONG in quello che viene definito “l’ambiente internazionale”, riguardano due aspetti molto importanti del diritto internazionale: la creazione e lo sviluppo delle regole di questo diritto da un lato e, la loro implementation (attuazione), dall’altro. Dal primo punto di vista, infatti, esse “influenzano la formazione delle regole scritte stabilite dalla volontà o comunque con il consenso degli Stati, in altre parole, trattati e regole di soft law 5 . Le Organizzazioni Non Governative spesso propongono alla Comunità Internazionale nuovi soggetti su cui stipulare un trattato, convincono gli Stati a intraprendere le negoziazioni necessarie e cercano un dialogo con le Organizzazioni Intergovernative per convincerle ad includere nelle loro agende queste materie” 6 . Le funzioni loro concretamente assegnate variano di volta in volta: si può trattare di attività consultiva, resa utile “dall’alto livello di specializzazione di cui sono dotate nei più diversi settori, si pensi in particolare a quelli tecnici e scientifici” 7 (ed allora collaboreranno probabilmente con delle Organizzazioni Internazionali Intergovernative, che si serviranno di questa loro specifica 5 Soft law significa letteralmente “diritto morbido”: questa è l’espressione con cui si designa oggi almeno parte del diritto internazionale moderno, dando rilievo al suo carattere di non obbligatorietà o, comunque, al fatto che il suo essere osservato dipende proprio dalla volontà degli attori statali di rispettarlo oppure no. 6 Cfr. TREVES T.; cit. p. 4. 7 Cfr. BENVENUTI P., op. cit.; p. 419.

Anteprima della Tesi di Georgia Bertagna Libera

Anteprima della tesi: Il ruolo delle Organizzazioni Non Governative nel sistema del Tribunale Penale Internazionale per i crimini commessi nel territorio dell'ex Jugoslavia, Pagina 9

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Georgia Bertagna Libera Contatta »

Composta da 260 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3203 click dal 21/09/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.