Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Agenti cognitivi incorporati. La prospettiva dei sistemi dinamici

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 comportamento del sistema è tale che le quantità di cambiamento dello stato sono sistematicamente riferite alle quantità di tempo trascorso. Tali sistemi sono governati da una legge che specifica una relazione quantitativa tra il cambiamento di stato, il tempo trascorso e lo stato attuale. Nei sistemi concreti, questa legge coglie l’organizzazione causale; ossia il sistema cambia nel modo dato perché le variabili del sistema hanno le proprietà quantitative nei cui termini la legge è espressa. Quando sia lo stato che il tempo sono quantitativi, il sistema esibisce delle velocità di cambiamento. I sistemi che sono quantitativi in modo interdipendente nello stato e nel tempo sono governati da leggi, che specificano la velocità di cambiamento nei termini dello stato attuale (ad esempio, equazioni differenziali di primo ordine). Dipendenza dalla velocità. Alcuni sistemi sono tali che le loro velocità di cambiamento dipendono dalla velocità attuale di cambiamento. In questi sistemi, le variabili includono entrambe le variabili fondamentali e le velocità di cambiamento di queste variabili. Il sistema solare è un esempio classico. I sistemi il cui comportamento è governato da leggi espresse nella forma più compatta da un insieme di equazioni differenziali di ordine elevato sono quantitativi in questo senso. In ciò che segue, un sistema sarà considerato dinamico nella misura in cui è quantitativo in uno dei sensi sopra esposti. Questo approccio riflette l’attuale modo in cui gli scienziati cognitivi classificano i sistemi come dinamici o no, oppure come più o meno dinamici. Inoltre è concepito nei termini di proprietà profonde e teoricamente significative dei sistemi. Ad esempio, un sistema che è quantitativo nello stato è tale da formare uno spazio, in un senso più che semplicemente metaforico; gli stati sono posizioni in quello spazio, e i

Anteprima della Tesi di Alberto Vicario

Anteprima della tesi: Agenti cognitivi incorporati. La prospettiva dei sistemi dinamici, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alberto Vicario Contatta »

Composta da 141 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1266 click dal 23/09/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.